10192019Sab
Last updateVen, 18 Ott 2019 8pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Premio Fedeltà e Lavoro. Il sogno di miss Italia, 'vorrei andare a Sanremo', simbolo di una terra che lavora e ci prova VIDEO

misspremio5
foto 10

'Perché se c’è un modo per superare la crisi è il molto semplicemente, e non semplicisticamente, uso solidale delle risorse, in modo da far crescere tutta la collettività' sono le parole del prefetto Maria Luisa D’Alessandro che hanno riempito la sala della Camera di commercio di Fermo.

di Raffaele Vitali

FERMO – “L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro. Ma siamo anche un Paese in crisi. E crisi significa scelta. Le risorse vanno usate e per farlo bisogna scegliere il modo più intelligente. Usarle a beneficio della collettività è la strada. Perché se c’è un modo per superare la crisi è il molto semplicemente, e non semplicisticamente, uso solidale delle risorse, in modo da far crescere tutta la collettività”. Le parole del prefetto Maria Luisa D’Alessandro come sempre centrano il problema e spesso indicano una strada. E questo è avvenuto anche durante la consegna dei premi ’Fedeltà e lavoro’ che la Camera di commercio assegna alle imprese più meritevoli. Storie diverse una dall’altra, ma tutte unite, come ricorda la giornalista Rai Barbara Capponi, dalla “passione”. È la parola chiave di ogni imprenditore chiamato a ricevere targa e medaglia dentro la sala della Camera di commercio dove i volti femminili dominano, per una volta. Perché alla prefetta e alla giornalista si abbina quello radioso di miss Italia, la montegiorgese Carlotta Maggiorana.

Lavoro è fatica, ma lavoro è anche sogno. E lei, la missa della porta accanto, che parla con tutti, non rifiuta un sorriso e pensa prima di tutto alla promozione della sua terra, ama sognare. “E bisogna sognare in grande. Per cui in questo momento in cui lavoro tanto, che mi muovo da un angolo all’altro dell’Italia, anche io ho un obiettivo più grande: vorrei andare a Sanremo. Al fianco del conduttore o come ospite di una delle serate, mi piacerebbe portare lì il simbolo che rappresento e veicolare ancora una volta il nome delle Marche” (VIDEO).

 La Miss non pensa solo a sé stessa, sa che questo anno finirà, anche se è appena iniziato, e vuole farlo fruttare la meglio anche per quello che la circonda: “Stiamo organizzando con l’ufficio stampa l’incontro con le persone dei paesi terremotati. È una promessa”. Come lo è quello di essere il più possibile presente nelle Marche e nel Fermano. “La mia terra, le mie radici sono una parte fondamentale della mia strada”.

Un simbolo carico di ottimismo anche per gli imprenditori. Non tutti rispondono alla chiamata della Capponi con il sorriso del successo, a crisi del calzaturiero ci ha fatto male” ribadiscono in tanti, ma di certo rispondono con il piglio di chi “continua a camminare a testa alta” come ha ribadito Nazzareno Di Chiara, per una volta premiato e non premiante. Un susseguirsi di aziende, incluso il siparietto familiare di casa Franchellucci, con il figlio sindaco che consegna la targa al padre imprenditore. C’è tanta agricoltura dentro l’elenco, “settore in cui noi crediamo da tempo e a cui diamo sostegno” ribadisce un radioso presidente Graziano Di Battista, c’è chi partendo da Amandola porta luci in tutto il mondo o chi le merci le dirotta in ogni angolo del paese con i suoi camion e chi, come Giano, della sua ricchezza ogni giorno ridà al piccolo comune di Torre San Patrizio o ai progetti di integrazione a scuola.

Il presidente, che inizia salutando i vertici delle forze dell’ordine “di cui gli imprenditori hanno necessità di sentire la vicinanza”, a questo premio non rinuncerebbe mai, anche se sa che è l’ultimo che verrà consegnato dalla camera di Commercio di Fermo visto che dal primo novembre entra ufficialmente in azione la camera unica frutto della riforma Calenda.

Questi i premiati

Categoria 1: imprese che operano da oltre 50 anni. Scatolificio Sifa S.p.A di Francavilla d’Ete, Lampadari Gibas S.r.l. di Amandola, Calzature artigianali Davide Guerrini Montegranaro, Tecnolift di Alfredo Gattafoni di P. S. Giorgio, Maximoda accessori per calzature, pelletterie ed abbigliamento di Nazzareno Di Chiara, Officina meccanico di Elvezio Piattoni di M.Urano, Autonoleggi Filippo Senesi di Fermo, Impresa edile Duilio Passamonti Fermo, Montaggio calzature Fabi Danilo & C snc di Montegranaro, Calzaturificio Lorenzi Di Mazza Giovanni & C., Azienda Agricola Ubaldo Scendoni Grottazzolina, Agriturismo il Vecchio Pioppo, Salone Personal di Guido Gennaro, Lavanderia Gino Monaldi e Marisa Eleuteri, S.Elpidio, Nuova freccia dell’Adriatico di Vittorio Virgili, Soletificio Scheggia Vinicio &C, Falegnameria Fratini. Categoria 3: imprese distintesi per miglioramenti tecnologici. Calzaturificio Giano T.S.Patrizio, Azienda Agricola “Semi liberi” S.Elpidio, Grafiche Franchellucci, P.S.Elpidio. Categoria 4: Imprenditrici. Anna Maria Colibazzi Parrucchiera, Lavanderia Sangiorgese Pierina Scipione, Centro estetico Tiziana Malintoppi. Categoria 5: dipendenti con otre 30 anni di attività. Daniela Capriotti - Farmacia Bini, Fabrizio Pagliarini - impresa edile Passamonti, Primo Tacchetti - Condiretti, Mariella Giudici - pastificio Spinosi. Categoria 6: Personalità femminili. Anna Maria Calcagni pneumologa presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Fermo.  Categoria 7: giovani imprenditori. Cooperativa Tu.Ris.Marche, Andrea Eugeni tecnologie, P’Orto Franco di Paola Di Girolamo, Smoky Lab di Niccolò Brandoni. Categoria 8: produzioni tipiche e tradizionali. Pastificio F.lli De Carlonis Paolo & Pietro, Salumificio Ciriaci, Bar Zega di Simone Tosi, Antonio Biancucci Campagna Amica, Azienda Agricola Maria Pia Castelli, attrezzature per la pesca mediterranea ed oceanica Carlo Mori. 

Categoria 9: premi speciali. Carlotta Maggiorana di Montegiorgio, rappresentante della bellezza italiana nel mondo, Miss Italia 2018, Adriano Mancini ricercatore in materia d'intelligenza artificiale, Media Promo Agency Fermo Tv.

 

 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

L'Europa finanzia un centro ricerche sui Sibillini

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.