09212018Ven
Last updateGio, 20 Set 2018 9pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Cultura dello sport, solidarietà e aggegazione: successo per 'Più sport'

sport sindaco
Fermana
Poderosa

Fermo e Porto San Giorgio unite dalla passione. Tante le testimonianze di campioni di due squadre come Fermana e Poderosa

FERMO - Una prima edizione di successo, un evento che ha suscitato vasta eco. E’ “Più sport”, l’iniziativa andata in scena nei giorni scorsi a Fermo e Porto San Giorgio per parlare di cultura dello sport e dei suoi valori universali, da cui non si può prescindere, come momento educativo e aggregativo di grande importanza. Evento molto partecipato, dal convegno medico-scientifico alla Sala Consiliare della Camera di Commercio, moderato da Silvia Remoli, fino alla cena di solidarietà al Centro Don Bosco di Porto San Giorgio con le testimonianze di campioni di due squadre come Fermana e Poderosa. Una giornata curata e organizzata dall’Associazione “Una parte del mondo”, presieduta dalla prof.ssa Maria Rita Felici e dal Comune di Fermo con il patrocinio del Comune di Porto San Giorgio, dell’Arcidiocesi di Fermo e della Camera di Commercio di Fermo.

In apertura del convegno il Sindaco Paolo Calcinaro ha ricordato la recente manifestazione dei Campionati di Nuoto Agonistico Fisdir di marzo: trecento atleti con le loro famiglie hanno vissuto a Fermo per tre giorni creando un movimento importante in città e nelle sue strutture recettive ed ha auspicato a Più sport di diventare un evento fisso di fine estate come momento di riflessione sui valori dello sport. Gli assessori Alberto Scarfini per Fermo, Francesco  Gramegna e Valerio Vesprini per Porto San Giorgio hanno poi ricordato che questa iniziativa nasce dalla fattiva collaborazione dei Comuni, uniti nell’affermare il valore formativo dello sport. Interessanti e ricchi di spunti gli interventi degli specialisti dal dott. Sergio Maria Brunamontini, che ha ricordato quanto sia importante che l’attività sportiva venga affiancata ad uno stile di vita corretto, alla dott.ssa Isabella Paolino che ha sottolineato come fare attività fisica riduca i rischi di malattie importanti e rallenti l’invecchiamento; al dott. Simone Marcaccio che ha affrontato il tema della corretta alimentazione per chi fa sport, alla dott.ssa Barbara Cicconi che ha parlato invece della gestione dell’emotività, della competizione e dell’accettazione del risultato. Monsignor Mario Lusek ha poi raccontato la sua esperienza al seguito della squadra italiana alle olimpiadi. Conclusioni affidate al Dott. Roberto Novelli, Vice Presidente del Comitato Paralimpico Marche e al Dott. Marco Peciarolo della Fisdir, Federazione Italiana degli Intellettivo Relazionali che hanno evidenziato il grande progresso dello sport per la disabilità e la correlazione stringente tra sport e integrazione. L’evento è poi proseguito con la straordinaria cena di solidarietà al Centro Ricreativo Don Bosco di Porto San Giorgio che ha coinvolto sotto la tensostruttura 250 persone, con il momento comico con Piermassimo Macchini, i giocatori della Fermana Fc Cognigni, D’Angelo, Valentini con i dirigenti Matacotta e Guidi che, intervistati dalla giornalista Silvia Remoli hanno raccontato le aspirazioni e i desideri per questa nuova stagione sportiva, il team della Poderosa Basket Montegranaro che ha fatto ingresso nella struttura accolto con un lungo applauso: i giocatori Amoroso, Corbett, Simmons, il coach Pancotto, il vice allenatore Vanoncini e il Direttore Marketing Walter Cassetta non si sono sottratti all’abbraccio dei fans, disponibili per tutta la serata a foto e autografi. Grande divertimento dei bambini con Ettore la Tigre, la mascotte. Presente alla cena anche l’Associazione Fermo 85 con il racconto della sua storia, i progetti, le attività e un’estemporanea quanto bellissima esibizione della prof.ssa Rita Sacripanti. Il momento più emozionante della serata è stata sicuramente la proiezione del video Più Sport con i ragazzi dell’Associazione Una parte del mondo; il Presidente della Virtus Buonconvento Gianluca Valeri e gli allenatori Cosimo Crucinio e Marco Cicconi hanno spiegato il tipo di attività sportiva che si svolge nella Piscina Comunale di Fermo soprattutto nei vari settori della disabilità. Al termine della proiezione del video, accompagnati da un enorme ed affettuoso  applauso, tutti i ragazzi hanno guadagnato il centro della scena: la Presidente dell’Associazione Maria Rita Felici ha poi ringraziato tutti per questa straordinaria testimonianza di solidarietà dando appuntamento al prossimo anno per un nuovo e ancora più ricco, evento Più Sport.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.