09252018Mar
Last updateLun, 24 Set 2018 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Si nascondeva a Monteleone di Fermo, in manette latitante albanese

carabinieri web 3

Ieri pomeriggio il blitz dei Carabinieri. L'uomo era stato condannato per favoreggiamento della prostituzione e per diversi episodi di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Deve scontare una pena residua di 8 anni, 10 mesi e 15 giorni di reclusione.

MONTELEONE DI FERMO - Era ricercato da mesi a seguito di una condanna per il reato di favoreggiamento della prostituzione, commesso in Provincia di Teramo, nel marzo del 2005, e per diversi episodi di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti risalenti agli anni 2006 e 2007. Ieri, però, la fuga di P.G., latitante albanese di 39 anni, si è conclusa a Monteleone di Fermo dove nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Servigliano e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montegiorgio, lo hanno tratto in arresto. Da qualche tempo gli inquirenti erano sulle sue tracce e l'attività investigativa, condotta dalla Stazione di Servigliano, ha consentito di raccogliere utili informazioni relative alla sua possibile presenza nella cittadina. A seguito di un articolato servizio di osservazione, pedinamento e controllo, gli operanti sono intervenuti in un’abitazione, dove, nel primo pomeriggio di ieri, è avvenuta la cattura, senza che il latitante potesse opporre resistenza o tentare la fuga. L’uomo è stato tradotto presso la Casa di Reclusione di Fermo, dove sconterà la pena residua di 8 anni, 10 mesi e 15 giorni di reclusione.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.