06232018Sab
Last updateVen, 22 Giu 2018 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Calano i reati, centinaia gli arresti: la sicurezza nelle mani dei carabinieri. Encomi a Sant'Elpidio e Montegiorgio

arresto carabinieri

Grande attenzione anche al traffico degli stupefacenti: al termine delle operazioni, oltre a 57 persone arrestate sono stati sequestrati 47 chili di droga tra Ascoli e Fermo.

FERMO – Un anno intenso quello dei carabinieri guidati dal comandante provinciale Ciro Niglio. Due province, due territori simili ma molo diversi, anche a livello di criminalità. Durante la cerimonia per il 204esimo anniversario della nascita dell’Arma, il comandante ha presentato il report dell’attività. “Nel 2017 abbiamo svolto 27.752 servizi preventivi sul territorio, controllato 129.238 persone e 91.312 mezzi. Controlli che hanno portato a un calo dei delitti di circa il 9%”. Le chiamate al 112 sono state 74mila.

Controlli e a seguire arresti, ben 306, e denunce, 1.824 in totale nel 2017. I numeri sono chiari: “Per quanto concerne i reati predatori, che costituiscono quelli che destano maggior allarme sociale, si sottolinea il dato positivo della diminuzione dei furti, calati del 12,4%, così come delle rapine, diminuite del 2% e delle truffe, in flessione del 6,5%” prosegue Niglio.

Grande attenzione anche al traffico degli stupefacenti: al termine delle operazioni, oltre a 57 persone arrestate sono stati sequestrati 47 chili di droga. Nell’ambito della prevenzione rientrano anche i progetti di educazione: sono ste 40 le conferenze negli istituti scolasti di Ascoli e Fermo, oltre tremila gli studenti coinvolti. Durante la cerimonia, non sol numeri ma anche encomi. Uno è andato al vice brigadiere Mario Guerra e all’appuntato Alfonso Migliore, entrambi in forza al nucleo radiomobile di Montegiorgio, “per aver tratto in arresto, dopo articolate indagini, un pregiudicato extracomunitario dedito al traffico di sostanze stupefacenti trovato in possesso di oltre 2 Kg di hashish a Torre S. Patrizio”.

Encomio anche per il neo comandante del Radiomobile di Fermo, Serafino Dell’Avvocato, prima alla guida della compagnia di Sant’Elpidio a Mare, che insieme al maresciallo Corrado Badini, al maresciallo ordinario Antonio Romano e all’appuntato scelto Francesco Sprecacenere, portava a compimento una lunga indagine tra Fermo e Macerata con l’arresto di due extracomunitari e il sequestro di 30 kg di droga.Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.