08172018Ven
Last updateVen, 17 Ago 2018 2pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Fermo, 2 giugno. Il prefetto: "I valori sono come strumenti, dobbiamo dare il la ogni tanto". Tra i cavalieri il giovane Ferracuti VIDEO

prefe6
prefe5

I nuovi cavalieri della Repubblica, oltre all’atleta commendatore, sono sfilati uno a uno davanti al prefetto, accompagnati dal proprio sindaco, sotto lo sguardo fiero dei familiari.

FERMO – È il volto della Repubblica 2.0 quello di Cristiano Ferracuti. In mezzo al corridore senza età, Mario Ferracuti, a imprenditori come Savelli e uomini dello Stato, tra cui Salvatore Gallipoli e Ruggero Verroca, il volto giovane del calzaturiero di Monte Urano è stata la nota di novità della cerimonia di consegna delle onorificenze in Prefettura. Non dovrebbe stupire la scelta del Pdr, visto che Ferracuti solo pochi giorni fa era protagonista nelle televisioni di tutto il mondo con le scarpe da bambino indossate dai figli del principe William. Modello d’Italia e del suo made in, fatto di qualità, artigianalità, passione.

I nuovi cavalieri della Repubblica, oltre all’atleta commendatore, sono sfilati uno a uno davanti al prefetto, accompagnati dal proprio sindaco, sotto lo sguardo fiero dei familiari. È sempre un giorno speciale quello del 2 giugno, prima la messa e poi la deposizione della corona accompagnata dalla banda, e quest’anno, forse, lo era ancora di più. Lo ricorda la prefetta Maria Luisa D’Alessandro: “Una giornata densa di significati. I valori sono come gli strumenti musicali. Sono sempre pronti a suonare, ma il la va ridato ogni tanto. E noi il la lo diamo ogni anno, il 2 giugno. In questa giornata ognuno è chiamato a dare il suo contributo, che sia una figura istituzionale, delle forze dell’ordine o una mamma”.

Un momento importante per il Paese che ha vissuto un paio di mesi con il fiato sospeso e che il giuramento del Governo di ieri ha evitato che il 2 giugno si trasformasse in un giorno di divisione. Invece, la repubblica è unita e con valori ben saldi, rappresentati dal suo presidente Sergio Mattarella. Ma anche dai nuovi cavalieri e da chi prima di loro ha ottenuto l’importante riconoscimento.

Mario Ferracuti è stato nominato commendatore, mentre tanti i cavalieri: Marco Bruciapaglia, Giampietro Fabbioni, Cristiano Ferracuti, Salvatore Gallipoli, Francesco Luigi Pavia, Maria Petrini, Damiano Santori rosa, Nazareno Savelli, Vitale Sicurezza, Ruggero Verroca.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.