08212018Mar
Last updateMar, 21 Ago 2018 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Addio a Terribili, lo psichiatra di Fermo che ha ridato dignità ai malati mentali

fabioterribili

Due anni fa ha ricevuto dall’Ordine dei medici di Fermo la medaglia d’oro per i 50 anni di carriera. "Papà amava profondamente il suo lavoro. Ci ha insegnato a non avere paura della diversità". Domani i funerali.

FERMO - Laurea a Perugia, specializzazione a Parma e poi una ita dedicata alla psichiatria. Non era solo il volto ad assomigliare a Sigmund Freud, perché Fabio Terribili ha studiato e lavorato per cercare di migliorare la mente dell’uomo. Primario al Murri, guida del reparto anche al Mazzoni di Ascoli, il dottore, che si è spento nelal notte, è stato un riferimento per la psichiatria negli anni più difficili. Dopo la specializzazione nel 1969, infatti, ha vissuto la rivoluzione di Basaglia, realizzandola concretamente ridando ad esempio le possate ai pazienti, primo segno di fiducia verso il loro recupero. Insieme al dottor Buondonno ha aperto le porte del manicomio di Fermo, per poi diventare un luminare delle terapie non più basate solo sull’uso dei farmaci e delle costrizioni.

Due anni fa ha ricevuto dall’Ordine dei medici di Fermo la medaglia d’oro per i 50 anni di carriera. "Papà amava profondamente il suo lavoro. Ci ha insegnato a non avere paura della diversità. Portiamo con noi la sua generosità e il suo amore per la vita, l'arte e la natura” raccontano i figli Claudia, Andrea, Caterina e Stefano che si sono stretti con i nipoti alla moglie Silvana Zummo, anche lei psichiatra. “Ha lavorato per restituire dignità ai malati mentali” ribadiscono commossi. Il funerale si terrà domani, mercoledì, alle 16 nella chiesa di San Domenico a Fermo.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.