07232018Lun
Last updateDom, 22 Lug 2018 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Democrazia, libertà, sicurezza e solidarietà: i valori alla base della nuova questura di Fermo

cops1
prefettocops

Di solito questa festa avviene nelle questure. “A breve sarà operante una questura in questo edificio” ribadisce con forza ringraziando il dottor Soricelli che sta facendo di tutto per trasformare questa struttura in una questura.

di Raffaele Vitali

FERMO – Una targa nel grande piazzale della nuova questura, perché questo diventerà il commissariato di Fermo, ricorda chi ha dato la sua vita per alla sicurezza degli altri. il futuro ha i piedi ben saldi nella storia e nei valori. Il questore di Ascoli e Fermo, Luigi De Angelis, parla di fronte a una platea gremita. Fasce tricolori, il prefetto, il vescovo e tutti i vertici delle forze dell’ordine. “Una cerimonia che non abbiamo preparato ma che abbiamo voluto, per volere del capo della Polizia: rendere onore ai caduti nel giorno del 166esimo anniversario della nascita del nostro corpo”. 11 luglio 1852 è la data di nascita della Polizia, 10 aprile 2018 è il giorno dell’inaugurazione della nuova sede fermana alla presenza dei parenti del vicebrigadiere Giovanni Epifani caduto in un conflitto a fuoco in Lombardia quando era in azione la Banda Vallanzasca. Ringrazia tutti, “ma in particolare uomini e donne della Polizia di Stato” il questore de Angelis.

“La sinergia è fondamentale”. Di solito questa festa avviene nelle questure. “A breve sarà operante una questura in questo edificio” ribadisce con forza ringraziando il dottor Soricelli (sarà il primo questore) che sta facendo di tutto per trasformare questa struttura in una questura. “In questa struttura, c’era il collegio per gli orfani dei caduti della Polizia. L’edificio è stato ristrutturato e adeguato per dare alla provincia un presidio adeguato e di livello per una provincia della Repubblica”. Questura significa sicurezza e controllo del territorio, oggi garantito dal comando di Ascoli.

Nell’anno in corso è calata la delittuosità, i reati predatori in particolare. “In azione in piena sinergia con le polizie locali e le altre forze dell’ordine sono stati catturati elementi appartenenti a organizzazioni malavitose dedite a rapine, truffe e traffico di stupefacenti” dice con soddisfazione De Angelis. Un territorio non esente da fenomeni criminosi, “ma ancora a misura d’uomo” prosegue il questore.

Padrone di casa il questore, ma in realtà le chiavi le ha il prefetto Maria Luisa D’Alessandro. “Questo è un momento simbolico, perché la Polizia si rende ancora più visibile in questo nuovo e splendido edificio. Farlo davanti alle famiglie dei caduti è speciale. Democrazia, libertà, sicurezza e solidarietà sono i principi da declinare tutti insieme. Dobbiamo sempre ricordare l’esserci sempre, l’esserci insieme”. Poi ci sono coesione sociale e cittadinanza attiva, lavoro e istruzione. “Vedere qui i sindaci, in rappresentanza delle comunità locali, testimonia che i principi sono ben radicai in questo territorio che vuole guardare avanti con rinnovato spirito di servizio senza fermarsi nel cammino intrapreso nel 2004, quando è stata istituita la provincia di Fermo, divenuta operativa nel 2009”.

Un processo lungo ma inarrestabile: “E nel 2018 si sta avvicinando l’istituzione della questura di Fermo”. Ogni volta che viene abbinata la parola questura a Fermo scatta l’applauso. “In attesa del primo questore, mi congratulo col dottor Luciano Soricelli per la nomina a dirigente. Nel fargli gli auguri, li rivolgo a tutti gli uomini e donne che svolgono un ruolo duro, che deve essere sentito tra la gente e per la gente”. Legge il prefetto, poi a braccio dà spazio al cuore: “C’è grande emozione in chi svolge questo servizio, che spesso abbina il poliziotto a chi è in difficoltà. E’ quello il momento in cui emerge l’amore per il proprio lavoro” conclude il prefetto lasciando spazio all’inno d’Italia suonato dagli allievi del conservatorio Pergolesi.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.