06202018Mer
Last updateMar, 19 Giu 2018 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

Montapacini, rubato il materiale agricolo della fattoria sociale. Anche papere e galline. "Vergogna"

montepacinifurto

Hanno portato via anche ’olio, pronto per le cassette della vendita diretta e del gruppo di acquisto. Un danno di oltre 12mila euro

FERMO – La delinquenza sta davvero superando se stessa. Non esiste più neppure un barlume di umanità dentro i ladri nel fermano. Ad Amandola hanno ripulito il Soccorso Alpino, rubando l’attrezzatura con cui vengono spesso salvate vite umane, a Fermo, invece, sono andati a rubare nella fattoria sociale di Montepacini. “Danni incalcolabili”. Era già successo un paio di anni fa, quando per ben quattro volte, Montepacini fu oggetto delle attenzioni di ladri e vandali. “Questa volta però lo scenario è molto più avvilente e le conseguenze sono pesantissime. È stata rubata tutta l'attrezzatura: motozappa (donata dall'associazione Incompresi), due decespugliatori, due tosaerba a scoppio, tutti gli attrezzi dei laboratori di falegnameria e giardinaggio, persino le carriole, tanto che abbiamo dovuto portare il fieno e la paglia a mano, per gli animali di taglia più grande, perché hanno fatto sparire anche papere e gran parte delle galline” denuncia Marco Marchetti.

Hanno portato via anche ’olio, pronto per le cassette della vendita diretta e del gruppo di acquisto. Un danno di oltre 12mila euro “Ma il danno più ingente lo hanno subito i 16 giovani/adulti disabili dello CSER, le 3 borse di lavoro, i giovani volontari impegnati nel progetto, che hanno fatto del ritorno alla terra una ragione di vita. Come si fa ad infierire sugli inermi? Le attività agricole di Montepacini hanno assicurato e assicurano il benessere, le buone relazioni, l’incremento dell'autonomia e dell'autodeterminazione delle persone disabili, la speranza in un mondo migliore e l'impegno per una economia sostenibile, equa e solidale da parte di tanti giovani, un'opportunità di lavoro per soggetti svantaggiati, persone fragili e migranti. Come si fa ad infierire sui più deboli?”. Nel Fermano a quanto pare si può.

Ora, se ad Amandola è partita una sottoscrizione per raccogliere i fondi necessari, a Montepacini si spera nel buon cuore delle istituzioni e di qualche imprenditore illuminato per ricomprare il materiale.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.