05252018Ven
Last updateVen, 25 Mag 2018 6am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Progetto e soldi ci sono. Scuola Materna di Villa Vitali, 600mila euro per resistere ai terremoti

villavitalicancello

Se non ci saranno intoppi i lavori inizieranno al termine dell’anno scolastico.

FERMO – Il progetto è già sul tavolo, un preliminare poi diventato definitivo. E ora ci sono anche i soldi: 630 mila euro. Sono le risorse che il Ministero dell’Istruzione ha stanziato per l’adeguamento antisismica della scuola materna di Villa Vitali di Fermo. “Altre importanti risorse per la città e soprattutto per l’edilizia scolastica cittadina su cui l’Amministrazione Comunale di Fermo si è sempre impegnata” commenta il sindaco Paolo Calcinaro che ricorda il percorso fatto fino ad ora che ricordo: è in via di assegnazione il lavoro con fondi sisma per 8 milioni e 600 mila euro per realizzare la nuova  struttura adeguata sismicamente e che sostituirà e comprenderà Fracassetti e Ugo Betti; con i fondi del sisma siamo riusciti ad ottenere altri 5 milioni  per l’adeguamento della scuola Da Vinci e un milione e 200 mila euro per l’adeguamento sismico per la Don Dino Mancini, scuola quest’ultima  per cui per conto nostro e al di là del sisma abbiamo risolto la  problematica legata alle infiltrazioni del tetto con il rifacimento del sottotetto per  importi notevoli di investimento; stiamo procedendo per lavori di ampliamento alla scuola di Salvano; stiamo procedendo con la progettazione per l’ampliamento della scuola di Molini, abbiamo messo nel bilancio 2019 risorse per iniziare il percorso per l’ampliamento della stessa Don Dino Mancini; abbiamo ampliato l’offerta della media di Capodarco con il recupero delle aule per i laboratori,  andremo a ripristinare la scuola di Villa Vitali,  abbiamo fatto interventi di miglioramento in tanti altri plessi come a Torre di Palme, S. Andrea, Sapienza.

La scuola fermana rientra in un piano nazionale in cui lo Stato ha investito 1, 058 miliardi di euro che consentono 1.739 interventi. Se non ci saranno intoppi i lavori inizieranno al termine dell’anno scolastico. "Risorse che testimoniano l’attenzione per il quartiere e soprattutto per l’edilizia scolastica su cui abbiamo voluto mettere il massimo impegno con progettualità accurate e mirate” aggiunge l'assessore Ingrid Luciani.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.