01242018Mer
Last updateMer, 24 Gen 2018 9am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Polizia, asse Fermo-San Benedetto: si scambiano il posto i commissari Sciamanna e Stragapede

polizia sciamanna stragapede

Resta da definire chi sarà il campo della Squadra Mobile, sezione chiave e operativa, che diventerà autonoma con la nascita della Questura. Ma per questo comando è probabile che ci sarà una promozione interna al commissariato di Fermo.

FERMO – In attesa che la questura venga istituita, mentre gli uffici della nuova sede alla Cops entrano a pieno regime sotto la guida di Luciano Soricelli, quel che cambia sono le posizioni apicali del commissariato di Fermo. Non ci sarà l’attuale responsabile della sede Leo Sciamanna (foto) a dare il benvenuto al nuovo questore. Perché il numero uno della Polizia fermana ha scelto di guidare il commissariato di San Benedetto del Tronto.

 Al suo posto, in uno scambio quanto mai semplice, arriva Filippo Stragapede, che della Riviera era il commissario e che nella nuova questura ricoprirà un ruolo dirigenziale. In arrivo la nomina, entro l’8 gennaio, altri tre dirigenti: alla guida della Polizia Stradale, sezione che diventa autonoma da Ascoli Piceno, ci sarà Ernesto Bamonti, che arriva da Porto Tolle in provincia di Rovigo. Con lui arrivano anche Francesco Costantini, da Chieti, Ciro De Luca da Civitanova Marche e Pierpaolo Varrasso da Rovigo.

Resta da definire chi sarà il campo della Squadra Mobile, sezione chiave e operativa, che diventerà autonoma con la nascita della Questura. Ma per questo comando è probabile che ci sarà una promozione interna al commissariato di Fermo.

r.vit.

redazione@laprovinciadifermo.com 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.