07222018Dom
Last updateSab, 21 Lug 2018 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Cenone sereno: la Capitaneria di Porto vigila e sequestra nel Fermano 360 chili di pesce e cozze

capitaneriacontrollimotove

“Raccomandiamo all’utenza di accertarsi, prima dell’acquisto, che il prodotto ittico sia conforme alla normativa nazionale e comunitaria, soprattutto per quanto riguarda la provenienza e le informazioni obbligatorie che è suo diritto siano presenti e chiare".

PORTO SAN GIORGIO – A tavola con serenità. La Capitaneria di Porto ha vigilato sul pescato sangiorgese, e marchigiano in generale. E così, ora dopo ora, tra mare e terra, è arrivato il sequestro di 360 chili di pesce non tracciabile. Merito del personale in mare della Motovedetta Cp538, guidata da Cosimo Carbone, e a terra degli uomini guidati dal comandante Petrunelli: in totale sono stati 18 i militari impiegati in 107 controlli.

L’operazione Dirty Market, nel tratto da Porto Sant’Elpidio a San Benedetto del Tronto ha portato a mille chili di pesce e prodotti ittici sequestrati, oltre a 90mila euro di multe, che sarebbero finiti sulle tavole questa sera. L’operazione ha puntato sui centri di stoccaggio, gli sbarchi in porto e i punti vendita al dettaglio, anche mobili. “Raccomandiamo all’utenza di accertarsi, prima dell’acquisto, che il prodotto ittico sia conforme alla normativa nazionale e comunitaria, soprattutto per quanto riguarda la provenienza e le informazioni obbligatorie che è suo diritto siano presenti e chiare, invitandola a segnalare eventuali difformità o problemi” è il consiglio dei militari.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.