10192017Gio
Last updateMer, 18 Ott 2017 9pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Il web come consolle, una App col microfono: Stazione 41 porta la radio nel futuro

radio41
castoriradio

L’idea è venuta a due dei dj di allora, Massimo Di Bonaventura e Paolo Monzi, che insieme hanno coinvolto imprenditori, musicisti, tecnici, per dar vita ad una realtà importante che si è gemellata con TV Fm canale 211.

FERMO – La musica si ferma alla Stazione 41, il luogo dove la storia ritorna. Ritorna insieme con alcuni professionisti fermani che hanno fatto la radio in città negli anni ’70. Erano le voci che raccontavano la musica di quegli anni.

La nuova radio web nasce da quella storia ma si proietta su internet proprio per guardare al futuro. L’idea è venuta a due dei dj di allora, l'avvocato Massimo Di Bonaventura e Paolo Monzi, che insieme hanno coinvolto imprenditori, musicisti, tecnici, per dar vita ad una realtà importante che si è gemellata con TV Fm canale 211.

Tra i soci fondatori c’è il Club 41, con il presidente Giovanni Tirabassi che parla dell’importanza di sostenere il territorio ma anche di dare voce a tante realtà economiche e produttive fermane che nella radio possono trovare spazi e prospettive (magari abbinandosi a quotidiani online già radicati, ndr). Ci sono Saturnino Di Ruscio e Stefano Castoria, Beatrice Bellabarba, Michele Cintio, Anacleto Ciarpella , Antonio Perini, Willi Frenchellucci che ha pensato tra l’altro al nome, Mario Mazzaferro , Gaetano e Carmen Marinelli , Mario Storelli, Fausto Sgarzoni e tantissimi altri che hanno messo in campo la loro voce e le loro passioni, le competenze in campo musicale, la voglia di raccontare storie.

La speranza è quella di crescere, di riuscire a radicarsi sul territorio, a portare eventi e anche occasioni di lavoro per i giovani. Si pensa poi anche a notiziari, anche in diverse lingue, per poter dare voce agli stranieri. Dopo la presentazione il taglio del nastro alla presenza del sindaco Paolo Calcinaro e della direttrice del carcere, oltre che del consigliere comunale Malvatani. Da lunedì vanno in onda i programmi, dalle 7 del mattino con la trasmissione “Buongiorno WEB“ fino all’una di notte.

Solo web perché apre prospettive infinite, perché si può ascoltare in ogni angolo del mondo e già sono centinaia le persone che hanno scaricato l’applicazione di Stazione 41 sui cellulari di Google play agli app store, oltre che su www.stazione41.it, sul computer da tunein, mytuned radio, radionomy, shoutcast, cercando proprio stazione 41.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.