08192017Sab
Last updateVen, 18 Ago 2017 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Il mare a portata di sedia: il Paradise Beach abbatte l'ultima barriera grazie al Rotary

rotarysedia

Al Paradise beach ora la sedia è disponibile per tutti: “Per noi è un servizio in più che ci qualifica e dimostra la nostra costante sensibilità” conclude la Borri.

LIDO DI FERMO – Un esempio per tutti, pubblico incluso. Il Comune di Fermo ha fatto importanti lavori, ma li deve completare per rendere davvero la spiaggia di Fermo accessibile a tutti. Lo sanno gli assessori Giampieri e Ciarrocchi, che alla presentazione del dono del Rotary allo chalet Paradise lo hanno ribadito.

Quei cinque metri di passerella che mancano per arrivare in acqua da oggi vengono compensati dal Rotary di Fermo. Salvatore Maesano, uno dei clienti, oggi potrà arrivare dentro l’acqua grazie alla sedia Job. “Sono 23 anni che vivi a Fermo, mi piace ma ci sono ancora troppi luoghi inaccessibili. Manca ancora un po’ di cultura, come dimostrano i lavori al centro sociale appena inaugurato in cui ci sono troppe barriere, dai muretti ai lampioni in mezzo al marciapiede” racconta. Non manca però a Daniela Borri e ai suoi clienti dal cuore grande, come la presidente del Rotary Silvana Zummo. “Siamo da sempre impegnati a sostenere i disabili, siamo sempre vicini all'associazione Liberi nel vento che garantisce lo sport per tutti e oggi riusciamo a portare il mare a portata di disabili”. e non si fermano qui: “L’idea è di farla diventare una buona pratica su tutto il lungomare”.

Al Paradise beach ora la sedia è disponibile per tutti: “Per noi è un servizio in più che ci qualifica e dimostra la nostra costante sensibilità” conclude la Borri.

Raffaele VItali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Molotov contro i vigili di Fermo, il sindaco: "Chi sa, parli"

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.