10192017Gio
Last updateMer, 18 Ott 2017 9pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Nonna di Calcinaro, professoressa di lettere all'Ipsia: addio a Luciana Morrone Mozzi

nonna paolo

L’ultima apparizione in pubblica per i 50 anni dell’Ipsia, quando la preside Stefania Scatasta l’ha chiamata sul palco per ricordare l’epopea di una scuola diventata riferimento di tutta Fermo.

FERMO - “Ciao Nonna Luciana”. È l’addio più naturale per la nonna dell’Ipsia, che del sindaco Paolo Calcinaro è stata la seconda mamma. È cresciuto con lei Paolo, visto che la mamma era spesso all’Università a fare lezione. Un rapporto intenso, che ha fatto di Luciana Morrone Mozzi la più esperta della vita politica del nipote. Non perdeva un consiglio comunale, li ascoltava alla radio, ma soprattutto aspettava sempre il sindaco sulle scale per chiedergli come andava la vita in Comune.

L’ultima apparizione in pubblica per i 50 anni dell’Ipsia, quando la preside Stefania Scatasta l’ha chiamata sul palco per ricordare l’epopea di una scuola diventata riferimento di tutta Fermo. Si è spenta dopo aver lottato conto rua terribile ischemia. Il suo cuore non voleva cedere, ma nulla più c’era da fare.

Serena, battagliera, sempre con una parola positiva, nonna Luciana per tutti era la professoressa di lettere, quella che ha fatto amare agli alunni di più generazioni i grandi classici, sapendoli proiettare nel futuro. I funerali si svolgeranno domani (mercoledì) alle 17 nella chiesa di Sant’Antonio da Padova.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.