08242017Gio
Last updateMer, 23 Ago 2017 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Fermo per l'estate cambia la comunicazione e porta il mare in Umbria: "La nostra costa è bella e low cost"

sindaco estate assessori

Non solo, cambia la comunicazione. E lo si può fare dopo questi passi avanti: “Facciamo una campagna pubblicitaria mirata per il litorale. Ci era stata sollecitata e fa parte di una strategia.

FERMO – Stagione estiva con novità. “Uno dei mattoncini di lavoro umile e silenzioso del Turismo è stata l’apertura dei punti informativi diffusi. E poi penso all’impianto di filodiffusione a Lido e Marina Palmense che non c’erano e oggi ci sono. Questo è uno sforzo del comune, ma che crediamo vada nella direzione di migliorare l’accoglienza. Dalle parole ai fatti” spiega il vicesindaco Francesco Trasatti.

Non solo, cambia la comunicazione. E lo si può fare dopo questi passi avanti: “Facciamo una campagna pubblicitaria mirata per il litorale. Ci era stata sollecitata e fa parte di una strategia. Dopo il lavoro sul centro storio, tra eventi e attività, e quello su torre di Palme, diventato Borgo più bello d’Italia, vogliamo lo sguardo sul litorale”.

Una campagna che punta sull’Umbria dopo il potenziamento della rete viaria con la Civitanova Foligno: “Non mi aspetto una marea di turisti, ma intanto seminiamo con diecimila brochure che distribuiremo tra la quintana di Foligno e l’infiorata di Stello”. Per fare una promozione ancora più vincente, si ragiona con una promozione a due con Macerata, che necessita di promuovere lo Sferisterio, noi punteremo sul Palio e la nostra costa.

“E anche con Porto Sant’Elpidio cercheremo di potenziare i rapporti, come fatto con il carnevale estivo”. Fermo non è più ferma, ribadisce Torresi seduto a fianco del vulcanico assessore Francesco Trasatti. Due slogan per convincere gli umbri e non solo: ‘LIDeale per la tua estate’, pensando a Lido di Fermo, e ‘MARe in piena libertà’, dedicato a Marina Palmense. Che si abbinano a “Fermo amica del risparmio, visto che abbiamo spiagge libere e parcheggi liberi. E siamo gli unici sulla costa”. Di più diventa difficile immaginarlo, soprattutto abbinato al ricco programma (LEGGI). E poi, dalla costa, spazio al territorio con le gite in montagna, un passaggio alle aree archeologiche e una sosta in piazza del Popolo per un gelato ammirando le cisterne romane e il teatro dell'Aquila.

Raffaele VItali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Molotov contro i vigili di Fermo, il sindaco: "Chi sa, parli"

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.