12172017Dom
Last updateSab, 16 Dic 2017 9pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Carabinieri. Aiuto ai terremotati e lotta alla droga, encomi al comandante Peluso e al maresciallo Dell'Avvocato

serafinofoto

Al capitano Peluso, è stato tributato un importante encomio, consegnatogli dal Comandante generale dell’Arma, per l’opera prestata in seguito al sisma che ha portato distruzione e vittime nell’entroterra dell’ascolano e del maceratese.

FERMO - La provincia di Fermo ha brillato nella cerimonia per il 203esimo anniversario della fondazione dell’Arma. Nella manifestazione che si è tenuta ad Ascoli Piceno, presente anche il Prefetto di Fermo Mara Di Lullo, sono stati consegnati encomi al Capitano Roland Peluso della Compagnia provinciale dei carabinieri di Fermo e ad altri quattro carabinieri della stazione di Sant’Elpidio a Mare. Nella cerimonia che si è tenuta ad Ancona, una Medaglia d’argento è stata consegnata al brigadiere Capo Fausto Foresi della stazione dei carabinieri di Montegranaro.

Al capitano Peluso, è stato tributato un importante encomio, consegnatogli dal Comandante generale dell’Arma, per l’opera prestata in seguito al sisma che ha portato distruzione e vittime nell’entroterra dell’ascolano e del maceratese in quanto “interpretava al meglio le direttive e le disposizioni superiori, poneva in essere una ferma e lucida opera di comando e di azione partecipando personalmente a tutte le fasi dell’emergenza e rappresentando un punto di riferimento per le autorità, i comandi dipendenti e le popolazioni colpite”.

Encomi dal Comandante della Legione dei Carabinieri delle Marche al maresciallo Serafino Dell’Avvocato (comandante della stazione), al maresciallo Michele Gugliemi (già insignito del titolo di Cavaliere della Repubblica il 2 giugno) agli appuntati Francesco Sprecacenere e Daniele Berilli, per l’attività di indagine svolta dal settembre al dicembre 2015 che ha permesso il recupero di oltre 17 kg di sostanza stupefacente, un arresto, la denuncia a piede libero di quattro soggetti per spaccio di droga, il rinvenimento di un fucile con relative munizioni risultato provento di furto.

Medaglia d’argento al Valore Civile al Brigadiere Capo Fausto Foresi per il gesto eroico commesso durante i tragici momenti dell’alluvione del 2011 quando, nonostante la fortissima pioggia e lo straripamento dell’Ete Morto, non esitò neanche un istante a gettarsi in acqua per salvare una donna rimasta intrappolata nell’auto.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.