12172017Dom
Last updateSab, 16 Dic 2017 9pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Capitaneria. Sequestrato autolavaggio di Fermo: scaricava direttamente in mare

scaricocapitaneria

Dalle indagini è emerso che il percorso dei reflui dell’attività terminava direttamente in uno canale di scolo per poi confluire verso il mare, costituendo quindi grave rischio di contaminazione sia del terreno, lungo tutto il percorso, sia delle acque del litorale.

FERMO – Ripuliva il suo autolavaggio usando un canale di scolo non dotato di depuratore che finiva direttamente in mare. Ma l’attività di un autolavaggio di fermo è stata stroncata dalla Capitaneria di Porto guidata dal Comandante Fabrizio Strusi.

L’autolavaggio uno dei principali della provincia, è stato sottoposto a sequestro. Dalle indagini è emerso che il percorso dei reflui dell’attività terminava direttamente in uno canale di scolo per poi confluire verso il mare, costituendo quindi grave rischio di contaminazione sia del terreno, lungo tutto il percorso, sia delle acque del litorale.

È stata una lunga indagine, condotta assieme all’Arpam quella che ha portato ai sigilli, con tanto di denuncia del titolare per violazione delle norme in materia ambientale e, nello specifico, per aver aperto uno scarico di acque reflue industriali senza alcuna autorizzazione.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.