06202019Gio
Last updateMer, 19 Giu 2019 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Arriva il Carnevale: due città messe 'Sottosopra' da saltimbanchi, maschere e dolci

Carnevale

A Porto San Giorgio, il Carnevale non finirà il 9 febbraio con la sfilata e il rogo del Re Carnevale ma andrà avanti fino al 14 febbraio con altre proposte nell'ambito dell'artigianalità, con il Festival del cioccolato e alcuni concerti.

FERMO/PORTO SAN GIORGIO - Un Carnevale 'Sottosopra' quello che prende il via domani tra Fermo e Porto San Giorgio: Sottosopra perché le iniziative si rimbalzeranno tra le due città, offrendo una volta a Porto San Giorgio, un'altra volta a Fermo, a volte in contemportanea, spettacoli e momenti di divertimento carnascialesco pensati con l'intenzione di dare una forte caratterizzazione di novità e di originalità rispetto ad altre manifestazioni del periodo.

Sottosopra perché è destinato a scombinare le abitudini della gente e a sorprenderla nel ritrovarsi al ristorante, o tra le bancarelle del mercato, o sugli autobus di linea, attori della commedia dell'arte che recitano all'impronta, partendo da un canovaccio così come insegna l'antica e mai superata tecnica teatrale.

Sottosopra perché ognuna della due città ha organizzato momenti di divertimento che inviteranno la gente a fare la spola tra le due città, andando su e giù per la strada tra Fermo e Porto San Giorgio. L'obiettivo, che i due Comuni e il direttore artistico Marco Renzi, è stato quello di accantonare dopo 10 anni l'esperienza del Carnevale del fermano (che riservava una sola data a ciascun Comune aderente) e ricostruire una manifestazione a due, lunga una settimana in cui le occasioni di divertimento saranno un grande elemento di curiosità per tutti.

“Pensiamo di aver voltato pagina e di aver inaugurato una nuova stagione, creando anche una nuova cultura del Carnevale che nel nostro territorio non c'era mai stata” ha dichiarato il sindaco Nicola Loira. “Siamo partiti con un Carnevale che consisteva in una sfilata il martedì e dopo due ore passavano le spazzatricie ed era tutto finito” ha proseguito l'assessore Ciabattoni. “Siamo arrivati a una proposta integrata, importante e ricca in cui il Carnevale dura una settimana e tutte e due le città coinvolte hanno prodotto qualcosa di importante e destinato a crescere”.  E già che c'è, la Ciabattoni lancia anche una anticipazione: a Porto San Giorgio, il Carnevale non finirà il 9 febbraio con la sfilata e il rogo del Re Carnevale ma andrà avanti fino al 14 febbraio con altre proposte nell'ambito dell'artigianalità, con il Festival del cioccolato e alcuni concerti. Il direttore artistico Marco Renzi avverte: “Sarà un Carnevale 'Sottosopra' e alla fine anch'io sarò 'sottosopra'. Il programma è talmente vasto, con una quantità e una particolarità tale di eventi, che possiamo davvero creare quella identità che ancora non siamo riusciti ad avere”.

L'apertura, domani 4 febbraio, giovedì grasso, con la consegna delle chiavi dai sindaci Paolo Calcinaro (Fermo) e Nicola Loira (Porto San Giorgio) nelle mani di Re Carnevale alle ore 10,30 in Piazza del Popolo. Nel pomeriggio, al Centro Sociale Santa Petronilla (dalle 16) Dolce Carnevale, festa in maschera (ingresso libero) per nonni e bambini, con giochi, balli, magie e risate con i clowns della Ludoteca Riù. L'iniziativa è promossa dai servizi sociali del Comune di Fermo. In piazza Sagrini (Santa Caterina) dalle ore 16, Carnevalino del giovedì grasso, dedicato ai bambini in collaborazione con le attività commerciali di Piazza Sagrini. Alle ore 17, la Compagnia Orsolini e Palmieri, presenta 'Mengone contro tutti', spettacolo di burattini con Mengone Torcicolli, musica e animazione dell'associazione 'Piccoli Sogni'.

Il 5 febbraio, dalle 17 alle 20, commedia dell'arte sugli autobus di linea Fermo-Porto San Giorgio (in collaborazione con Steat). Il 6 febbraio, dalle ore 10 alle 12,30, maschere al mercato a Fermo, animazione tra le bancarelle; una festa organizzata dalla Contrada Castello. Alle 16,30 in Piazza del Popolo ad Ascoli Piceno, 6a edizione della battaglia tra Ascoli e Fermo tra le due squadre di Amatori Rugby. Dalle ore 20, cena carnascialesca con visita di Re Carnevale nei ristoranti aderenti.  

Domenica 7 febbraio, in Piazza del Popolo e nelle vie del centro, dalle ore 15, la 27° edizione di “Nel Regno di Re Carnevale”, corteo carnevalesco aperto da Re Carnevale a bordo di un'auto d'epoca, seguiranno i trampolieri del Teatro del Ramino, quindi tutti i gruppi iscritti.

Lunedì 8 febbraio dalle ore 20.30 nei locali della Parrocchia San Tommaso Coriandolissimo, veglione di Carnevale, festa in maschera con cena, animazione, musica e premi (a cura delle Contrade della Cavalcata dell’Assunta). Martedì 9 febbraio, ore 18 in Piazza del Popolo il concerto di chiusura di Billy Balla Reggae ed il rogo di Re Carnevale. A Porto San Giorgio, invece, nel pomeriggio corteo carnevalesco con sfilata di carri e gruppi mascherati e, sul finale, il rogo di Re Carnevale.

redazione@laprovinciadifermo.com

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.