12132017Mer
Last updateMer, 13 Dic 2017 6am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

"Esserci sempre": la Polizia di Stato di Fermo fa festa e premia i migliori

poliziaencomi

Il Prefetto Di Lullo ha, poi, proceduto alla consegna dei riconoscimenti per merito di servizio al personale del commissariato di Fermo.

FERMO - “Esserci sempre” è il motto scelto per il 165esimo compleanno della Polizia di Stato. E come ogni festa che si rispetti, non sono mancati i regali. Che nel mondo della Polizia diventano riconoscimenti e arrivano dalle mani del questore Della Cioppa e dei prefetti di Ascoli Piceno e Fermo, davanti ai vertici delle forze di polizia.

Il questore ha ringraziato i prefetti per “i sentimenti di profondo rispetto e alta gratitudine per la costante vicinanza ed attenzione che ripongono verso il quotidiano lavoro posto in essere dalla Polizia di Stato sul territorio delle due province.

Il Prefetto Di Lullo ha, poi, proceduto alla consegna dei riconoscimenti per merito di servizio al personale del commissariato di Fermo. Chiara la motivazione: “Con notevole professionalità ed acume investigativo espletavano un’operazione di polizia giudiziaria che consentiva di smantellare un’articolata organizzazione criminale dedita a rapine presso istituti bancari”.

A ricevere l’encomio sono stati il vice Sovrintendente Petrini Massimiliano, gli assistenti capo Foglini Stefano e Zulli Giancarlo. La Lode è andata all’ispettore Capo Iacopini Amleto, all’ispettore Capo Cinti David, al Sovrintenedente Capo Alessandroni Moreno, al vice Sovrintendente Marilungo Giampiero, agli Assistenti capo Cecati Fabrizio, Mandolesi Andrea, Starace Emanuele e Cerqua Amedeo.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.