07242017Lun
Last updateDom, 23 Lug 2017 8am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Montepacini tra terra, galline e crowdfunding. Il centro educativo incassa promesse di fondi dai parlamentari

Foto 18 03 17 12 07 30
Foto 18 03 17 12 15 20

L’occasione è stata l’inaugurazione della nuova recinzione per l’allevamento a terra di galline che potranno usufruire dei ricoveri realizzati con i fondi raccolti dalla Dokita, onlus impegnata nel sociale.

FERMO – “Ci saremo, potrete contare sul nostro aiuto”: è questo il messaggio che quattro politici (e rappresentanti delle istituzioni) danno ai responsabili del centro educativo/riabilitativo di Montepacini, ai giovani che lo frequentano e alle loro famiglie.

L’occasione è stata l’inaugurazione della nuova recinzione per l’allevamento a terra di galline che potranno usufruire dei ricoveri realizzati con i fondi raccolti dalla Dokita, onlus impegnata nel sociale. Il crowfunding su internet è partito nelle scorse settimane e andrà avanti fino alla fine dell’anno. E’ partito il cantiere per ristrutturare la zona forno, e molto altro deve essere fatto. “Qui a Montepacini lavoriamo per una riabilitazione diversa – spiega il responsabile Marco Marchetti – non facciamo assistenzialismo, ma coinvolgiamo i nostri giovani”. E lo fanno con il progetto della “Fattoria Sociale Montepacini”, dove si praticano le attività agricole e di pet therapy.

Un progetto, quello di Montepacini, che il sindaco Paolo Calcinaro ha visto nascere e che pur tra le mille difficoltà derivanti dal terremoto ha potuto aiutare. “Sono felice di aver trovato le risorse – spiega – abbiamo fatto il bando per la gestione del campo comunale. La cooperativa Talea se lo è aggiudicato, ed ora fa molto per aiutare questi ragazzi”. Uno scopo nobile, quello dell’agricoltura sociale, che piace molto all’onorevole Paolo Petrini. “Sono stato qui nel 2012 – commenta – e da allora siete andati molto avanti. Perseguire i già vostri bei scopi sociali con prodotti biologici che arrivano dalle vostre coltivazioni è ancora più nobile”. Petrini, che non si occupa più di agricoltura, promette però di fare da tramite in caso serva. Stesso discorso per il senatore Francesco Verducci che ricorda come Massimo Fiorio, della commissione agricoltura ha già fatto un sopralluogo alla Fattoria sociale di Montepacini. “Ci impegneremo in Parlamento, affinchè la legislazione faccia qualcosa per queste attività” commenta il senatore. Stessa disponibilità da parte della Regione Marche, rappresentata dall’assessore al bilancio Fabrizio Cesetti e dal consigliere Francesco Giacinti. “La regione c’è ed è pronta a fare la sua parte”, assicurano.

Si spera che la visita del Ministro dell’Agricoltura, Maurizio Martina, se confermata, non diventi una passerella. “Ne stiamo definendo il programma – conclude Ilaria Signoriello del Forum Nazionale dell’Agricoltura Sociale – vi manderemo il programma. Abbiamo scelto questo luogo per l’importanza che ricopre”.

Chiara Morini

 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Il ritorno in vita della caretta caretta

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.