08192019Lun
Last updateLun, 19 Ago 2019 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

"No alla centrale vicino a scuole e ospedale". Il Consiglio di Stato dà ragione alla Powercrop e boccia il Comune

cdsparte

L’amministrazione Brambatti aveva aumentato le distanze da tenere rispetto ai luoghi sensibili, come scuole e strutture sanitarie. 

FERMO – Modificare il regolamento di igiene in corsa, con il chiaro obiettivo di limitare le possibilità di un’azienda privata non è corretto. A dirlo è il Consiglio di Stato che ha respinto il ricorso del Comune di Fermo, assistito dall’avvocato Miranda, contro la sentenza del Tar che aveva già dato ragione alla Powercrop.

L’amministrazione Brambatti aveva aumentato le distanze da tenere rispetto ai luoghi sensibili, come scuole e strutture sanitarie. E in zona oltre al Montessori già si parlava del nuovo ospedale per cui è stato firmato l’accordo di programma.

Contro la decisione del Tar di considerare illegittimo il nuovo regolamento era ricorso il Comune di fermo, oggi l’ordinanza. “Essendo tutt’ora pendente il processo autorizzatorio – scrive il Consiglio di Stato – i pregiudizi paventati alla salute dal Comune di Fermo non possono essere ritenuti attuali. Per questo motivo la quinta sezione del Cds respinge l’istanza cautelare, ricorso 9789”.

redazione@laprovinciadifermo.com 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.