03242017Ven
Last updateVen, 24 Mar 2017 6am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Un mese per trovare una casa sulla costa per il Serd: P.S.Elpidio aspetta il trasferimento

murri

Esclusa sarebbe la location vicina alla caserma dei carabinieri, che ha gli spazi, ma di certo non è sulla costa. Anche se il requisito “all’interno di o prossimo a presidi sanitari” complica e non poco la scelta del luogo.

PORTO SANT’ELPIDIO – Dovrebbe essere la volta buona, il Serd, Servizio recupero dipendenze patologiche, è in partenza. Resta solo, come sempre del resto, un problema: individuare la sede alternativa a quella di Porto Sant’Elpidio. Il sindaco Nazareno Franchellucci ha più volte annunciato l’accordo raggiunto per lo spostamento della sede, ma solo ora c’è nero su bianco, con l’avviso pubblicato dall’Asur per trovare un’immmobile adatto ad ospitare gli importanti e scomodi servizi.

Per il centro di recupero si cercano strutture (LEGGI) con ingresso autonomo, di almeno due piani, di recente edificazione, con parcheggi, grande abbastanza per ospitare una trentina di spazi e deve avere quattro bagni. Altro punto chiave è che deve essere sulla costa, quindi la scelta si riduce a fermo, porto San Giorgio e Porto Sant’Elpidio, troppo piccola Pedaso e non così ben collegata con il resto del territorio.

Tra l’altro, deve essere collocato “in una zona di moderato impatto sociale”. Esclusa sarebbe la location vicina alla caserma dei carabinieri, che ha gli spazi, ma di certo non è sulla costa. Anche se il requisito “all’interno di o prossimo a presidi sanitari” complica e non poco la scelta del luogo. Chi è interessato deve inviare la propria proposta entro il 14 aprile.

Raffaele Vitali

 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terrenzi bis: "Il centro come priorità"

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.