Torre di Palme. Cane precipita in un burrone per 20 metri: miracolo dei pompieri per salvarlo

cane lapedona

Rubio, incredibilmente, aveva riportato solo qualche graffio. Nessuna ferita, nessuna frattura secondo il padrone-veterinario. 

FERMO – Secondo miracolo in meno di un mese per i vigili del fuoco di Fermo. Che devono avere una passione per i cani.

Dopo il quattrozampe salvato da un tubo di cemento a Lapedona prima di Natale, poche ore fa il nuovo intervento (nella foto). Un cane da caccia, che si stava allenando nel bosco del Cugnolo a Torre di Palme, è precipitato in un burrone. Un volo lungo almeno 20 metri. Il cane, Rubio, un setter inglese di proprietà di un veterinario, non rispondeva al richiamo del padrone perché incastrato tra rami e rovi.

Il proprietario ha atteso per lunghi minuti, ma vedendo il calar del sole, ha chiamato i soccorsi, digitando il ‘miracoloso’ 115. Una squadra dei pompieri, dopo un intervento durato quasi due ore, è riuscita a raggiungere il cane: uno degli uomini si è calato lungo il burrone utilizzando le tecniche saf per imbragare l’animale.

Rubio, incredibilmente, aveva riportato solo qualche graffio. Nessuna ferita, nessuna frattura secondo il padrone-veterinario. Fortunatamente solo una brutta avventura per il cane che tornerà ad allenarsi in vista della prossima competizione cinofila.