09232017Sab
Last updateVen, 22 Set 2017 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Primi interventi contro la "processionaria del pino"

processionaria pino
Comune in azione per la rimozione del parassita. Da via Tiziano a via delle Mura, tante le zone bonificate.

FERMO - Come effetto del particolare andamento climatico di questi ultimi anni si sono riscontrate, in notevole anticipo rispetto al passato, i primi casi di presenza del parassita comunemente denominato “processionaria del pino”: a causa della temperatura mite quasi primaverile, sono visibili i nidi di colore bianco sia sulle cime che sulle branche laterali degli alberi (l’insetto attacca solo i generi Pino, Cedri, Larici) maggiormente sulle piante meglio esposte al sole.
Il settore Politiche Ambientali del Comune di Fermo ha necessariamente anticipato i controlli ed il monitoraggio su alcune piante presenti in città sulle aree e vie pubbliche attivando immediatamente un’opera di rimozione dei nidi di processionaria individuati con un intervento manuale, ecologico, che non prevede l’utilizzo di prodotti chimici. Le aree già “bonificate” sono via Tiziano, via Tiepolo, via L. Da Vinci, via A. Guarnieri-palazzi Santarelli, chiesa di S. Antonio, via delle Mura, Via Vivaldi e tante altre zone. Dal Comune si rinnova l’invito a segnalare agli uffici comunali la presenza dei nidi nei giardini e parchi pubblici.
Per non vanificare il lavoro già svolto e che sarà effettuato anche nelle prossime settimane, si invitano i privati che possiedono piante o alberi (in particolare pini, cedri,larici) nelle loro proprietà a controllare ed eventualmente intervenire per debellare la presenza di nidi e larve della processionaria. Si ricorda, infatti, alla popolazione che è in vigore l’ordinanza emessa dal Sindaco n. 28 del 17.02.2017 che impone a tutti i proprietari di aree verdi presenti sul territorio comunale, di effettuare tutte le opportune verifiche ed ispezioni sugli alberi a dimora nelle loro proprietà, al fine di accertare la presenza dei nidi della Processionaria del Pino.
 Nel caso in cui, a seguito delle verifiche ed ispezioni, venisse riscontrata la presenza di"nidi", gli stessi proprietari dovranno immediatamente intervenire operando la rimozione e la distruzione di tali nidi mediante ditte specializzate.
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.