11152019Ven
Last updateVen, 15 Nov 2019 8am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Le nuove sfide del neo presidente degli architetti Giovanni Ripani partono dall'archivio Danielli

ordinearchitettiripani

Eredita il compito da Giovanna Paci, che aveva proseguito il lavoro avviato dal primo presidente, Andrea Tartuferi.

FERMO – L’archivio Danielli da valorizzare, la riforma dell’ordinamento, le sfide di una professione che cambia. Non sarà un mandato semplice per Giovanni Ripani, ma è a lui che l’ordine degli architetti ha affidato la presidenza.

Eredita il compito da Giovanna Paci, che aveva proseguito il lavoro avviato dal primo presidente, Andrea Tartuferi. Al fianco di Ripani un nuovo Consiglio con la conferma della segretaria Alessia Maiolatesi. Massimo Mazzaferro alla Tesoreria, Andrea Coscia come vicepresidente sono le altre due figure apicali che lavoreranno assieme agli architetti Maurizio Nisi, Melissa Renzi, Lorenzo Romanella, Daniel Screpanti e Roberto Turtù.

“Manterremo l’impegno che da sempre ci contraddistingue nel sostegno al valore e alla dimensione sociale e culturale dell’architettura” ribadisce il nuovo Consiglio che ha nell’archivio Danielli la prima sfida da affrontare assieme alla Sovrintendenza che ha posto il vincolo di interesse archivistico, a conferma della ricchezza del materiale che può rappresentare per la provincia di Fermo una pietra miliare su cui sviluppare la diffusione della cultura architettonica.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Sauro Longhi, il rettore della contaminazione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.