I profughi incontrano la città: questa sera lo Sprar trova casa a Santa Caterina

fermofiaccole

Questa sera alle 21, la cooperativa Nuova Ricerca Agenzia Res organizza al Centro Sociale di Santa Caterina il terzo incontro in cui presentare il progetto al quartiere.

FERMO – Serata con il progetto Sprar 'Era Domani' che sta portando avanti l'accoglienza di 32 persone, 18 uomini, 10 donne e due nuclei monoparentali, richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale o umanitaria. Questa sera alle 21, la cooperativa Nuova Ricerca Agenzia Res organizza al Centro Sociale di Santa Caterina il terzo incontro in cui presentare il progetto al quartiere.

Il progetto di accoglienza prevede l'acquisizione, da parte dei richiedenti asilo di una autonomia dal punto di vista linguistico culturale delle minime nozioni in materia sanitaria, nell'accompagnamento per l'espletamento di pratiche legali, nei corsi di alfabetizzazione linguistica e di formazione professionale, nei percorsi di inclusione socio culturale.

In questo contesto si inseriscono gli incontri con la comunità locale, coinvolgendo cittadini, gruppi sociali, associazioni e istituzioni, per creare un ambiente esso stesso accogliente, solidale e unito in cui convivere con i richiedenti asilo.