10182019Ven
Last updateVen, 18 Ott 2019 3pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

I legali di Emmanuel: "Pugno, frattura, lesioni: la violenza è chiara. Non parliamo di legittima difesa"

giostrastorri

“Conosco questa coppia da settembre 2015, dal loro arrivo in Italia. Per questo parlo”. E legge un comunicato: “La dinamica dei fatti è ancora tutta da dimostrare. Ma per la tipologia delle entità di lesioni si ritiene difficilmente che si possa parlare di legittima difesa".

 

di Raffaele Vitali

FERMO – Un pugno sul mento destro e una frattura occipitale di tre centimetri, provocata dalla caduta o da un oggetto non si sa. “Non doveva finire così e non doveva finire a Fermo. Ora dobbiamo pacificare i toni per tornare al clima di convivenza civile che ha sempre caratterizzato questa città” sottolinea l’avvocato Igor Giostra. “Al seminario non ho parlato, volutamente, per rispettare il dolore della vedova e di chi ancora era in coma irreversibile”. Parla Letizia Astorri, che rappresenta Chimiery, assieme all’avvocato Giostra che rappresenta Caritas in veritate. “Siamo ancora nelle fasi iniziali, è tutto da fare e noi siamo soliti parlare nelle aule giudiziarie. E non parliamo con i media”.

Eppure, è davanti a dieci telecamere: “Conosco questa coppia da settembre 2015, dal loro arrivo in Italia. Per questo parlo”. E legge un comunicato: “La dinamica dei fatti è ancora tutta da dimostrare. Ma per la tipologia delle entità di lesioni si ritiene difficilmente che si possa parlare di legittima difesa. I colpi inferti sono stati tali da far intendere che Mancini abbia deliberatamente colpito lo stesso. Senza escludere che, ove sia provato che il palo sia stato lanciato dal Mancini, possa essere integrata l’intenzione di uccidere. Quanto riscontrato sul corpo del Mancini mostra solo la difesa di Emmanuel e della moglie. E il Mancini non ha avuto grandi danni, visto che non è stato neppure ricoverato in ospedale”.

Passa poi alla differenza corporea e alla presenza di un amico del Mancini: “Emmanuel pesa 70 chili e la moglie ha usato le scarpe, delle ballerine, per aiutarlo. Non c’è parità d’azione”. I fatti certi per l’avvocato sono: “L’aggressore ha provato la coppia con frasi razziali. Ne è nata una colluttazione a seguito della quale ha perso la vita. Che poi l’aggressione verbale sia conseguenza di una cultura o incultura razzista non vi è dubbi. Ma non può essere né tollerata né giustificata”.

Resta il fatto che “i processi si fanno nelle aule di giustizia e non in televisione o sui giornali. E questo deve guidare il comportamento di tutti i legali. Noi siamo fiduciosi per l’iter processuale, siamo certi che la Magistratura ricostituirà la verità dei fatti. Anche le ‘testimonianze’ uscite sui giornali sono tutte da verificare”.

Le campane continuano a suonare diversamente. Ma sull’autopsia parla Igor Giostra che ha partecipato all’esame: “Ci sono nel corpo di Emmanuel degli evidenti segni su una gamba, che attestano un forte colpo. Ci sono segni di compressione ai polsi. Segni di un colpo al volto e un colpo a livello di nuca, oggetto contundente o caduta, che ha provocato una frattura che ha portato alla morte per l’emorragia interna. Cosa abbia provocato la morte lo dirà l’autopsia. Rimane il fatto incontrovertibile che sono compatibili con una morte violenta. È vero che il colpo al volto non ha fatto perdere i denti, ma un colpo di questo tipo può avere provocato conseguenze nelle parti molli del cranio”.

E l’ematoma del Mancini? “Che sia gravissimo è tutto da dimostrare. Non è stato neppure refertato” ribadisce la Astorri che chiede in chiusura la serenità: E’ giusto che la Magistratura si possa muovere nella pacatezza dell’ambiente. Le indagini non devono essere inquinate, ma rispettate”. Anche perché si parte da un dato certo per entrambe le parti: “La provocazione inziale a sfondo razziale con la frase “Scimmia africana”. Che poi dal diverbio sia scaturito il decesso, dimostra ancora di più che sia necessario affrontare l’iter processuale nel silenzio” concludono insieme.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

L'Europa finanzia un centro ricerche sui Sibillini

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.