Niente Italia per un ventenne tunisino: asilo politico rifiutato. Si butta in mare, ma la Polizia lo salva

polizia web1

È stato inseguito fino agli scogli di Lido Tre Archi. A quel punto aveva solo una scelta: buttarsi in mare.

FERMO – Vent’anni, il desiderio di restare in Italia, ma il permesso di asilo mai arrivato. È per questo che quando durante u normale controllo l’hanno fermato i poliziotti ha provato a scappare. È stato inseguito fino agli scogli di Lido Tre Archi. A quel punto aveva solo una scelta: buttarsi in mare. E così si è tolto i vestiti ed è entrato in acqua, nelal zona di via Ravenna. Una scelta rischiosa, vista anche la temperatura del mare, dopo una lunga trattativa è uscito. Ma a quel punto, dopo un rapido controllo, è emerso che era in Italia illegalmente, per questo scatterà il rimpatrio in Tunisia.