09162019Lun
Last updateDom, 15 Set 2019 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Scarpe Prada copiate, il processo Falso d'Autore si chiude con quattro assoluzioni e lievi condanne

tribunale web

La vicenda era iniziata il 7 giugno del 2017 con un blitz che aveva portato il sequestro dei fondi in gomma di marchi contraffatti in uno spazio in uso ad uno degli imputati e ad alcuni arresti.

FERMO – Due anni dal primo arresto, poi il processo e ora la sentenza: si chiude ‘Falso d’autore’. Così era stata chiamata l’operazione che aveva portato a misure cautelari in carcere e a diversi rinvii a giudizio per il tentativo di falsificazione in atto ai danni del gruppo Prada. Oggi a chiudere, per il momento, l’iter è la sentenza del Gup Marziali del tribunale di Fermo.

L’avvocato Rossano Romagnoli e l'avvocatessa Raffaela Polci difendevano due degli imputati eccellenti: Luca Ciucani, che era considerato la mente dell’operazione, e la moglie Monica Bellettini. “Abbiamo dimostrato che Monica Battellini fosse estranea e infatti è stata assolta per non aver commesso il fatto. Il giudice ha confermato che non partecipò alla vicenda. Per Luca Ciucani invece una condanna a nove mesi”. Lui era un ex dipendente della ditta. Con loro a processo c’erano anche Rastelli, Sironi e Bucciarelli: tutti e tre prosciolti. La condanna più pesante è per Massimo Olivieri, un anno e sei mesi dopo il patteggiamento. Nove mesi anche per De Luca e 6 mesi per Panariello. “Siamo soddisfatti per Battellini, ora attendiamo le motivazioni per l’eventuale appello per Ciucani” ribadiscono i legali.

La vicenda era iniziata il 7 giugno del 2017 con un blitz che aveva portato il sequestro dei fondi in gomma di marchi contraffatti in uno spazio in uso ad uno degli imputati e ad alcuni arresti. Il processo inizialmente venne spostato ad Ancona per competenza visto che l’ipotesi inziale di reato era associazione a delinquere. “Caduta questa accusa – spiega Romagnoli – è tornato a Fermo dove il Gup ha chiuso abbreviati, preliminari e patteggiamenti”. In attesa delle motivazioni e quindi degli eventuali appelli, presto si aprirà il procedimento per il risarcimento civile con l’azienda che si è affidata all’avvocato De Minicis.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.