05262019Dom
Last updateDom, 26 Mag 2019 7am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

La lunga estate 'sicura' di Fermo: piano per Jovanotti e 67 telecamere a Tre Archi

filippimartino

A seguire, il Comitato ha approvato all’unanimità l’impianto di videosorveglianza che sarà nei prossimi mesi allestito a Tre Archi, parte del progetto “Bando per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane, dei capoluoghi della provincia”.

FERMO – In attesa che il ministero degli Interni gli dia davvero più poteri per interagire e anche scavalcare i sindaci, il prefetto Filippi con i primi cittadini della provincia fermana dialoga incessantemente. E lo fa passando dall’organizzazione della viabilità per il concerto di Jovanotti a Lido di Fermo, il super evento del re agosto, al posizionamento di 67 telecamere a Lido Tre Archi, il quartiere che vuole essere meglio di quello che è.

Durante il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica guidato dal Prefetto, con tutti i vertici delle forze dell’ordine provinciali e del sistema sanitario, la Filippi ha pianificato il piano d’azione che da salva il fratino è diventato salva Lorenzo. Le decine di migliaia di persone che si riverseranno sulla spiaggia tra Lido e Casabianca, infatti, necessitano di un controllo a tutto campo, su strada e in mare. Verrà creata una zona cuscinetto con totale blocco del traffico ai mezzi a motore, incluse le barche se non a remi.

A seguire, il Comitato ha approvato all’unanimità l’impianto di videosorveglianza che sarà nei prossimi mesi allestito a Tre Archi, parte del progetto “Bando per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane, dei capoluoghi della provincia”. “E’ importante – ha ribadito la Filippi - avere un buon sistema di videosorveglianza nella zona dove maggiori sono i fenomeni di microcriminalità sul territorio provinciale, con verosimili effetti positivi in funzione preventiva del crimine, così come in funzione di repressione dei reati commessi”. Saranno, pertanto installate nella sola “Lido Tre Archi” 67 telecamere. “Occhi tecnici”, quale utile contributo delle Forze di Polizia, a presidio della legalità.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.