08232019Ven
Last updateVen, 23 Ago 2019 8am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Cartelli cambiati, scattano i controlli su Statale e provinciali: attenzione a girare con i vecchi diesel. Multe da 87 euro

polizia locale

Ma nel regolamento ci sono anche inserite diverse deroghe, soprattutto per i veicoli commerciali. Il consiglio quindi poi di telefonare alle polizie locali per avere delucidazioni.

FERMO – Tanto rumore per nulla? In un certo senso sì. Le direttive che la regione Marche ha mandato ai comuni in merito alla riduzione dell’inquinamento (PM10) lungo alcuni tratti di strade, non sono altro che una riproposizione di quelle in vigore fin dal 2011. Nella sua delibera la regione definisce le zone interessate alle prescrizioni, le categorie, che sono l’unica cosa cambiata, e i tempi. Si passa dalle auto al riscaldamento nelle abitazioni, quello a biomasse solide, ovvero la legna.

Infatti, come spiega l’assessore alla viabilità del Comune di Fermo, mauro Torresi, il nodo è solo quello: “Fino all’anno scorso il blocco previsto nelle zone definite dalla regione riguardava i diesel euro 0-1-2. Quest’anno la Regione ha aggiunto anche gli euro 3 non dotati di filtri particolari”. Questo ha comportato, come prima cosa, una modifica della cartellonistica già presente nei tratti interessati. “Al contempo però – prosegue Torresi – la Regione ha accorciato il tempo di divieto di transito portandolo dal 15 maggio al 15 aprile. Confermate invece le fasce orarie”.

Modificati i cartelli, i comuni dovranno provvedere a fare ogni tanto dei controlli. Il che potrebbe significare pattuglie di polizia municipale che fermano e controllando i documenti oltre alla assicurazione e al bollo. Ma nel regolamento ci sono anche inserite diverse deroghe, soprattutto per i veicoli commerciali. Il consiglio quindi poi di telefonare alle polizie locali per avere delucidazioni.

In caso di controllo, chi violerà la norma, transitando con un veicolo non conforme, verrà multato di 87 euro, come se fosse entrato in una Ztl, ma non sono previste decurtazioni di punti sulla patente. Interessati dai provvedimenti, nella provincia di Fermo, sono i traiit di statale adriatica e alcune provinciali nei comuni di Altidona, Campofilone, Fermo, Montegranaro, Monte Urano, Pedaso, Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio e Sant’Elpidio a Mare.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.