02182019Lun
Last updateLun, 18 Feb 2019 8pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Fermo e non solo: bloccata la banda di ladri che prendeva di mira gli anziani

arresto carabinieri

Le indagini sono state condotte dai carabinieri di Numana e coordinate dalla Procura di Ancona. I colpi contestati sono stati messi a segno in varie province di Marche (Ancona, Ascoli Piceno, Fermo e Macerata), Abruzzo (Chieti, Teramo).

FERMO – Secondo i carabinieri sono la banda che ha compiuto più di 20 furti tra Marche, Abruzzo, Lazio e Molise. Quattro rom sono considerati i responsabili dei colpi a danno principalmente di anziani. Fingevano di dover controllare la raccolta differenziata, spacciandosi per addetti della locale azienda servizi o per carabinieri, e ripulivano le case soprattutto di anziani, facendo razzia di denaro, oggetti d'oro e altri gioielli. Nel giro di quattro mesi, tra maggio e agosto 2018, una gang composta da un uomo e tre donne - tra cui madre e figlia, di 51 e 28 anni, italiani di origine rom, residenti a Teramo, avrebbe racimolato un bottino di 200mila euro.

 Sono stati arrestati a Teramo dai carabinieri della compagnia di Osimo (Ancona) sulla base di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Ancona per l'accusa di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti in abitazione pluriaggravati. Le indagini sono state condotte dai carabinieri di Numana e coordinate dalla Procura di Ancona. I colpi contestati sono stati messi a segno in varie province di Marche (Ancona, Ascoli Piceno, Fermo e Macerata), Abruzzo (Chieti, Teramo), Molise (Campobasso), Emilia Romagna (Ravenna) e Lazio (Frosinone).

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.