Non sa l'italiano, manda il fratello all'esame per il permesso di soggiorno: scoperti dalla Polizia di Fermo

polizia di notte 2

Sono poi risaliti al fratello più piccolo che doveva in realtà presentarsi alla commissione, ma che probabilmente ha avuto paura di fallire la prova, e hanno denunciato entrambi per truffa e sostituzione di persona.

FERMO – Come aggirare il problema della conoscenza della lingua per ottenere il permesso di soggiorno? La soluzione più semplice è stata quella di farsi sostituire. Un piano ben congegnato, visto che all’esame si è presentato il fratello. Solo che il giovane cittadino straniero che aveva messo in piedi lo scambio di persona, non aveva fatto i conti con il personale dell’ufficio immigrazione della questura di Fermo gli agenti non si sono fatti ingannare e prima che l’uomo i si sdesse per sostenere l’esame di italiano, dopo essersi presentato con i documenti del fratello, lo hanno bloccato. Sono poi risaliti al fratello più piccolo che doveva in realtà presentarsi alla commissione, ma che probabilmente ha avuto paura di fallire la prova, e hanno denunciato entrambi per truffa e sostituzione di persona.