06252019Mar
Last updateLun, 24 Giu 2019 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Tentata violenza privata, assolto l'ex direttore Rea. 'Ho avuto paura, l'incubo è finito'

rea

La conversazione venne registrata dalla donna e da quel punto partì tutto l’iter giudiziario che ha portato prima al rinvio a giudizio di Rea nel 2015 e poi al processo che si è chiuso oggi, alla quarta udienza, con l’assoluzione.

FERMO –  Vincenzo Rea, ex direttore sanitario dell’Asur 4 e oggi direttore sanitario aziendale a Rieti, è stato assolto dall’accusa di tentata violenza privata perché il fatto non sussiste. Si chiude così, con il pronunciamento del giudice, dopo circa due ore di camera di consiglio una vicenda che ha coinvolto Rea, difeso dall’avvocato Francesco De Minicis, e un’infermiera dell’allora centro del piede di Montegranaro. Il pubblico ministero in aula aveva chiesto l’assoluzione perché il fatto non costituisce reato, l'avvocato di Rea De Minicis ha invece puntato sull'assoluzione piena accolta oggi dal giudice.

La vicenda ricostruita in tribunale risale al 2013, quando Gianni Genga era direttore generale dell’Area Vasta, ed è legata alla registrazione di un colloquio tra Rea e l’infermiera che nel procedimento non si è costituita parta civile. “Di fronte a una serie di lamentele – racconta Rea – legate alla gestione delle prenotazioni e delle prestazioni effettuate nel centro del piede convocai l’infermiera”. Rea le propose un cambio di struttura pronunciando la frase incriminata “è meglio che te ne vai perché la situazione è delicata”.

La conversazione venne registrata dalla donna e da quel punto partì tutto l’iter giudiziario che ha portato prima al rinvio a giudizio di Rea nel 2015 e poi al processo che si è chiuso oggi, alla quarta udienza, con l’assoluzione. “Dopo aver letto le motivazioni della sentenza – commenta Rea sollevato – deciderò come agire. Non me l’aspettavo, ho avuto paura. Fino a quando il giudice non è uscito per la sentenza. Perché ero tranquillo del mio comportamento, ma non ero io a decidere”.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.