09232018Dom
Last updateSab, 22 Set 2018 9pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Storia di un viaggio tra le riserve indiande, Raffaella Milandri torna in Italia

Con alcuni bambini Crow

La scrittrice ed attivista per i diritti umani sambenedettese ha partecipato ad un meeting con le Nazioni Crow e Sicangu Lakota.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO - E’ rientrata dalla missione nelle riserve indiane Raffaella Milandri, scrittrice e attivista per i diritti umani sambenedettese che ha avuto per il suo viaggio in diretta un vastissimo pubblico –oltre 6000 persone-su facebook. Sono state consegnate dalla Milandri ai Presidenti dei Consigli Tribali delle Nazioni Crow e Sicangu Lakota le lettere di saluto ufficiale del Sindaco Pasqualino Piunti, che hanno riscosso ringraziamenti e approvazione oltre all’augurio di potere, un giorno, venire a visitare la Riviera delle Palme. Il viaggio della Milandri si è svolto senza particolari intoppi. Racconta la attivista: “Ho partecipato ai Pow Wow, le loro feste tradizionali, e rinsaldato legami con le tribù, in particolare con i Crow di cui sono membro adottivo dal 2010. Ho partecipato a meeting di attivisti sui problemi delle riserve indiane, l’urgenza è affrontare le conseguenze di inquinamenti dovuti a miniere di uranio, oleodotti, nuove miniere d’oro. Da questo punto di vista, alcune problematiche possono essere simili a quelle dibattute da noi per lo stoccaggio del gas, o alla TAP in Puglia. In realtà, il problema imperante per i Nativi Americani è la perdita della identità culturale e religiosa e la vita nelle riserve, che conta fino a un 85% di disoccupazione e alti tassi di suicidi dovuti al senso di alienazione e discriminazione di cui sono vittime”. Chiediamo alla Milandri un piccolo resoconto sulla missione di solidarietà e dell’invito fatto a una delegazione di Nativi per la visita nel Piceno a nome della Omnibus Omnes di cui è presidente. “ Ho rinnovato i sentimenti di fratellanza e di solidarietà con i Crow e i Lakota. Mi auguro che presto potremo avere una loro delegazione qui nelle Marche, ma al momento non è ancora stata stabilita una data. Porterò intanto avanti il mio progetto per una guida al turismo responsabile nelle riserve indiane, visto che i Nativi sono sfruttati come immagine ma non raccolgono nemmeno le briciole dei soldi che milioni di turisti spendono nelle loro zone. Il Popolo degli Indiani d’America è molto amato in Italia, sono sicura che una campagna di sensibilizzazione sarà propedeutica alla economia delle loro comunità. Grazie a tutti coloro che mi hanno seguito”. Previsto da qui a un mese circa un incontro pubblico con reportage della Milandri sui Nativi Americani, che svelerà tutti i retroscena delle riserve indiane.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.