08242017Gio
Last updateGio, 24 Ago 2017 9am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, Renzi parole di speranza da Amatrice: "Per ripartire serve il turismo, anche internazionale"

renziterremoto

L'ex premier: "La sfida è molto lunga, c'è tanto da fare, ma grazie alla generosità di milioni di italiani e al coraggio degli abitanti di queste zone, questi luoghi avranno un futuro non solo un passato".

AMATRICE – È tornato ad Amatrice, ma è come se avesse visitato tutti i luoghi terremotati. Matteo Renzi ha incontrato il sindaco Sergio Pirozzi: “Un amico che si sta spendendo con dedizione e tenacia per la sua comunità così drammaticamente provata dalla tragedia del 24 agosto. Sergio e i suoi concittadini stanno lavorando duro anche con forme inedite di trasparenza e partecipazione, quale ad esempio Radio Amatrice. I bambini della scuola che abbiamo incrociato e salutato sono il simbolo più bello di questa comunità. Gli sguardi dolci di chi li veglia e li segue sono il modo più bello per tenere vivo nel cuore il ricordo di chi il 24 agosto non ce l'ha fatta”.

L’ex premier annuncia: “ieri sono state inaugurate le prime casette. Entro Pasqua ne verranno consegnate molte altre e prima dell'avvio della stagione turistica saranno operative le aree commerciali e di ristorazione”. Un passaggio fondamentale per far ripartire il turismo: “Amatrice, Norcia e tutte le altre meravigliose località delle Marche e dell'Abruzzo per ripartire hanno bisogno del turismo italiano ed internazionale. La sfida è molto lunga, c'è tanto da fare, ma grazie alla generosità di milioni di italiani e al coraggio degli abitanti di queste zone, questi luoghi avranno un futuro non solo un passato. Viva Amatrice, viva l'Italia”. Ma in contemporanea, esplode la protesta a Castelluccio per cui è prevista una manifestazione  domenica mattina, a Norcia, quando i mezzi agricoli sfileranno attorno alle mura della città. La rabbia degli agricoltori è esplosa dopo che il Comune ha emanato l'avviso in cui si dà loro la possibilità di salire sabato a Castelluccio passando però da Pretare di Arquata del Tronto. "Il tragitto individuato è di 87 chilometri ed è impossibile, ci impieghiamo cinque ore con i trattori per arrivare" ha detto Nello Perla, presidente della locale Cooperativa agricola.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Molotov contro i vigili di Fermo, il sindaco: "Chi sa, parli"

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.