04262017Mer
Last updateMer, 26 Apr 2017 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

21 marzo, a Grottammare la XXII “Giornata della Memoria e dell’Impegno” in ricordo delle vittime di tutte le mafie

Conferenza stampa 21 marzo

Tema di quest'anno “Luoghi di speranza, testimoni di bellezza”.


GROTTAMMARE - Si terrà a Grottammare la celebrazione della XXII “Giornata della Memoria e dell’Impegno” dal tema
Da ormai ventidue anni “Libera Associazioni, nomi e numeri contro le Mafie” celebra, simbolicamente nel primo giorno di primavera, la “Giornata della Memoria e dell’Impegno” in ricordo delle vittime di tutte le mafie. Per il secondo anno consecutivo in ogni Regione italiana verrà organizzata una manifestazione che si svolgerà parallelamente a quella nazionale che si terrà quest’anno a Locri (RC).
La sede scelta per la celebrazione nelle Marche è Grottammare, un comune che recentemente si è visto assegnare, al termine della procedura di confisca, un bene confiscato sito in Contrada San Francesco. Tale bene, confiscato per reati correlati al gioco d’azzardo, è stato recentemente destinato da una delibera di giunta a progetti di recupero per la disabilità. In un recente incontro svoltosi con Don Luigi Ciotti il sindaco, dott. Enrico Piergallini, ha ringraziato Libera “per il percorso svolto insieme sui temi della legalità e per averci aiutato a guardare dove prima non eravamo abituati a farlo”.
Il programma della giornata prevede l’inizio del corteo, a cui è prevista la partecipazione di più di 1500 studenti da tutte le Marche, alle ore 10:00 dal piazzale della stazione. Il corteo terminerà a Piazza Kursaal dove alle ore 11:15 circa è previsto l’inizio della lettura dei nomi delle più di 900 vittime di mafia. Seguirà l’intervento della dott.ssa Paola Senesi, referente regionale di Libera, che sull’iniziativa dichiara: “Il Coordinamento Regionale è assolutamente soddisfatto del lavoro svolto: come sempre Libera si è fatta promotore di un’iniziativa che coinvolge però trasversalmente tutta la società civile. Per questo, come sempre, abbiamo cercato la collaborazione e il sostegno delle scuole e delle associazioni e la risposta è stata unanime e positiva. Crediamo fermamente nel valore formativo dell’iniziativa e nell’importanza che la memoria, seguita dall’impegno concreto, ha per la lotta alle Mafie”.
A seguire, nel pomeriggio, saranno svolti tre laboratori tematici. Il primo “Dal terremoto alla speranza” sul tema della ricostruzione post-sisma, alla presenza dell’Ing. Spuri dell’ufficio ricostruzione e dei sindaci di Force – Augusto Curti, di Ussita – Marco Rinaldi, di Monsampietro Morico – Romina Gualtieri e del sindaco di Grottammare. Il secondo seminario “Vite in gioco” tratterà del tema delle ludopatie e del gioco d’azzardo, con la partecipazione del dott. Carlo Cefaloni, uno dei fondatori a livello nazionale del movimento “Slot Mob”. Infine è prevista la proiezione del film “La nostra terra” di Guido Manfredonia. La referente provinciale di Libera Ascoli Piceno, Maria Chiara di Vita, si è detta “estremamente contenta delle tematiche dei seminari: la prima è stata fortemente voluta da tutte le associazioni del territorio, con cui abbiamo collaborato per l’organizzazione della giornata; la seconda è un giusto riconoscimento del lavoro che il movimento Slot Mob svolge ormai da tempo ad Ascoli”.
La vocazione di Libera al fare rete e mettere in contatto mondi differenti si è ulteriormente ampliata nell’organizzazione di questo 21 marzo grazie alla collaborazione, a titolo gratuito, con due artisti ascolani. In particolare Giacomo Traini, fumettista, ha regalato al Coordinamento di Libera Marche un fumetto sul tema del 21 marzo che sarà distribuito gratuitamente a tutti i ragazzi durante la giornata. Andrea Tarli, street artist ormai riconosciuto a livello internazionale, ha fatto invece dono di un’opera che verrà rivelata il giorno del 21 marzo e avrà un ruolo centrale sul palco.
In conclusione il Coordinamento di Libera Marche e Libera Ascoli Piceno rinnovano l’invito alla cittadinanza a partecipare alla giornata e ad iscriversi ai seminari pomeridiani attraverso le informazioni reperibili sulle pagine Facebook “Libera Ascoli Piceno” e “Libera Marche”, scrivendo all’indirizzo info@liberamarche@gmail.com o ascolipiceno@libera.it.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fermana, invasione di gioia in sala stampa

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.