09162019Lun
Last updateDom, 15 Set 2019 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

"Troppi immigrati in Lombardia". La Lega Nord suggerisce di spostarli anche nelle Marche "dove ce ne sono pochi"

regione marche

Grimoldi:"Bastano questi numeri per far comprendere a Renzi e ai suoi ministri che la Lombardia è allo stremo? Prima di Ferragosto il Governo faccia trasferire almeno 10 mila degli immigrati presidenti in Lombardia e li ripartisca in tutte queste Regioni”.

ANCONA – Troppo pochi gli immigrati nelle Marche. A dirlo è la Lega Nord per bocca del deputato Paolo Grimoldi, che è anche segretario del partito in Lombardia. “I dati forniti dal ministero dell'Interno confermano una sproporzione nei numeri della ripartizione degli immigrati sbarcati in questo 2016: su 144mila potenziali richiedenti asilo oltre 19mila, più del 13% complessivo, sono in Lombardia dove, lo vediamo a Milano e a Como, la situazione è totalmente fuori controllo. Da giorni chiediamo un intervento del premier Renzi per far trasferire alcune migliaia di questi immigrati in altre Regioni che ne ospitano meno”.

Dove? Secondo l’onorevole c'è l'imbarazzo della scelta in tutte le regioni “governate da uomini del PD”. E avvalora le sue parole snocciolando numeri: “In Campania e in Puglia sono poco oltre 10mila, in Emilia Romagna e Toscana sono sui 9700, in Calabria appena 5300, in Friuli 4800, nelle Marche 4400, in Umbria 2600, in Basilicata 2000. Bastano questi numeri per far comprendere a Renzi e ai suoi ministri che la Lombardia è allo stremo? Prima di Ferragosto il Governo faccia trasferire almeno 10 mila degli immigrati presidenti in Lombardia e li ripartisca in tutte queste Regioni”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.