08212017Lun
Last updateLun, 21 Ago 2017 7am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Verducci tira fuori dal cilindro il vicesindaco di Arquata: simbolo della mozione pro Renzi

verducci francesco 1

Tra i delegati fermani ci saranno Marcello Vallorani e il sindaco di Porto Sant’Elpidio Nazareno Franchellucci. Discussioni sul terzo nome, in ballo una figura di Fermo e una di Montegiorgio.

FERMO – Il Pd va a congresso e tra i sei delegati di Fermo e Ascoli spunta un nome a sorpresa. Che pesa più per il luogo di origine che per il suo corsus onorum. È quello del vice sindaco di Arquata del Tronto, Michele Franchi. Il 36enne ha scelto Renzi e Francesco Verducci, senatore fermano e tra i leader della mozione a livello nazionale, lo ha piazzato capolista.

“Un segnale – sottolinea Franchi - che dimostra come il partito è presente nelle aree tragicamente segnate dal terremoto. Il Governo ha fatto molto per la gestione dell'emergenza, ma non ci nascondiamo che ci sono ritardi e che si può e si deve accelerare”. Franchi è stato voluto da Ceriscioli e dal gotha del partito. “La mia candidatura ha l'obiettivo di dare rappresentatività a un territorio martoriato ma intenzionato a ripartire. In assemblea porterò le istanze di tutti i sindaci vicini al Pd. Vogliamo una ricostruzione celere e senza ombre, che proceda nella piena legalità”.

Verducci plaude alla scelta: “Sono molto soddisfatto, in particolare per la presenza di Michele Franchi, vice sindaco di Arquata del Tronto, una delle persone che in questi mesi drammatici sono diventate simbolo della battaglia per rimetterci in piedi dopo il terremoto. Sarà capolista per Matteo Renzi nel collegio di Ascoli-Fermo e sono orgoglioso di aver fatto del tutto in questi giorni per riuscire ad averlo candidato e capolista. Sono sicuro che farà un grande lavoro, e con lui tutti i nostri candidati e militanti”.

Parole che non sono state apprezzate dalle senatrici, sempre Dem, Fabbri e Amati: “Chiediamo, con forza, che sia evitata qualsiasi forma di strumentalizzazione del terremoto. Fermiamoci un attimo prima, per favore, che sia imboccata una strada pericolosa e ingiusta: lasciamo fuori dal confronto congressuale del Pd la tragedia del sisma. Non esiste una mozione congressuale maggiormente sensibile di un'altra al dramma del sisma. Il nostro partito unitariamente, così come il Paese, è chiamato a rispondere alla sfida nazionale della ricostruzione”. Ma Verudcci nno ci sta e replica: "Franchi va ringraziato da tutti per il suo impegno civile. E' un esempio per molti. E se ha deciso di portare la sua voce e le sue istanze nell'assemblea del Pd, tutti noi del Pd, a prescindere dagli schieramenti congressuali, dovremmo ringraziarlo doppiamente. Dispiace davvero dover assistere addirittura a polemiche di questo livello, non l'avrei mai creduto possibile". 

Tra i delegati fermani ci saranno Marcello Vallorani e il sindaco di Porto Sant’Elpidio Nazareno Franchellucci. Discussioni sul terzo nome, in ballo una figura di Fermo e una di Montegiorgio.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Molotov contro i vigili di Fermo, il sindaco: "Chi sa, parli"

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.