04302017Dom
Last updateDom, 30 Apr 2017 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

La Regione porta l'Europa al Montani: appuntamento coi fondi europei per cultura e startup

BoraScalfarotto1

Inizio alle 14.30, a seguire, dalle 1730, registrazione del programma MarchepuntoEuropaShow condotto da Maurizio Socci, E’tv.

FERMO – Per una visione dell’Europa che non è solo ristrettezze e vessazioni, appuntamento alle 14.30 al Montani di Fermo. Si parla di bandi europei gestiti dalla Regione Marche. A spiegarli sarà l’assessora Manuela Bora. Il convegno, inserito in un calendario di cinque incontri pubblici da tenere nel territorio regionale, ha per titolo “Risorse su cui contare”. E sono ingenti le risorse messe a disposizione.

Due i bandi che oggi verranno illustrati, bandi che scadono a fine febbraio. Il primo dei due bandi presentati il 16 febbraio, e integrato nell’Asse 3 del POR FESR 2014-20120, è diretto all’innovazione delle imprese creative e del settore cultura, ampiamente inteso, che siano iscritte alla Camera di Commercio. Interessate sono anche le associazioni e le fondazioni. Spettacolo, editoria, marketing e molte altre aziende ancora – purché micro piccole e medie imprese – sono tra le beneficiarie. Per queste è possibile presentare progetti da finanziare anche in via esclusiva. Ma il bando tende a promuovere anche la cross fertilization, vale a dire l’aggregazione e l’osmosi tra diverse categorie d’impresa. Nello specifico, quelle del manifatturiero e del turismo con cui progettare in rete. Un codice Ateco, allegato al bando, ne dà la precisa e numerosa elencazione. Nel corso di questo primo bando si parlerà del caso fermano della Conceria.

Il secondo bando di cui si tratta nel convegno, sempre riferito all’Asse 3 del POR FESR 2014-2020, mira a sostenere progetti di sviluppo e di consolidamento di start up ad alta intensità di applicazione di conoscenza. Riguarda le piccole e medie imprese con requisiti specifici e tassativamente indicati. Due le linee d’intervento finanziario. Una interessa la realizzazione di prototipi industriali, dalla ricerca alla messa a punto degli stessi; l’altra si rivolge alla industrializzazione  e commercializzazione del prodotto o del servizio. Si dà priorità alle aziende con giovani e con personale qualificato. Domotica, meccatronica, manifattura sostenibile, salute e benessere sono i settori selezionati secondo il documento “Strategia di specializzazione intelligente”, adottato dalla Regione Marche per avere l’approvazione sul POR FESR regionale da parte della Commissione Europea competente alla valutazione dei progetti ammessi dalla Regione stessa.

A seguire, dalle 1730, registrazione del programma MarchepuntoEuropaShow condotto da Maurizio Socci, E’tv.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fermana, invasione di gioia in sala stampa

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.