10232019Mer
Last updateMar, 22 Ott 2019 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Cesetti fa infuriare Lega e 5 Stelle, ma è promosso dalla Corte dei Conti: 'Regione virtuosa'

cesetti ceriscioli

Le parole contestate: “La questione terremoto diventi una priorità del Governo nazionale, a oggi rimasto sordo alle istanze delle Regioni dirette a semplificare le procedure per la ricostruzione".

“Coraggio, determinazione competenza”. Fabrizio Cesetti, assessore al Bilancio della Regione Marche, commenta così la comunicazione che la Sezione regionale di controllo per le Marche della Corte dei conti ha pronunciato il giudizio di piena parificazione del Rendiconto generale della Regione Marche per l’esercizio finanziario 2018. “Promossa per il quinto anno consecutivo la gestione prudente, rigorosa e virtuosa delle politiche di bilancio, condizione per attivare nuovi investimenti per le comunità e le imprese del territorio” prosegue l’assessore fermano che sottolinea come il risultato sia stato raggiunto a fronte di un Patto per lo sviluppo che mira a far ripartire i territori colpiti dal sisma. sulla gestione del terremoto è esplosa la polemica in aula, con alcuni consiglieri che sono usciti in polemica. “La questione terremoto diventi una priorità del Governo nazionale, a oggi rimasto sordo alle istanze delle Regioni dirette a semplificare le procedure per la ricostruzione ed a modificare il sistema di reclutamento del personale”.

Non ci stanno i consiglieri Gianni Maggi (M5S) e Sandro Zaffiri (Lega): “Attacchi inaccettabili al Governo. Uno sproloquio di continue accuse al Governo che avrebbe, a dire dell'assessore, tutte le responsabilità riguardo alla situazione che vivono i terremotati marchigiani, aziende in crisi e disoccupati, infrastrutture e sanità regionali. In definitiva un vero e proprio comizio durante il quale, però, ha tralasciato le inadempienze e le incapacità sue e della giunta che governa questa Regione".

Tornando al bilancio, la Corte dei Conti scrive: “La gestione della Regione è virtuosa - commenta Antonio Cantu, presidente della Sezione - perché nel 2018 c'è stata una sostanziale riduzione del debito autorizzato non contratto”. La Regione non ha contratto nuovi mutui così non si è ulteriormente indebitata. Ad un quadro sostanzialmente positivo non mancano criticità come quelle della gestione del personale e ad alcune società partecipate quale Aerdorica.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

L'Europa finanzia un centro ricerche sui Sibillini

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.