08222019Gio
Last updateGio, 22 Ago 2019 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Elezioni Europee, il veregrense Lucentini è in pole. In ballo anche Acquaroli e la figlia di Rozzi

lucentinisalvini

Marcozzi: Due nomi, quello di Tajani e della Rozzi, di cui Fi, i marchigiani, gli Italiani non possono che essere orgogliosi e che sosterremo convintamente.

FERMO – Se il Pd ha inserito per le Marche un solo nome, ma di peso, ovvero l’avvocatessa Bianca Verrillo che vuole portare il tema della ricostruzione post sisma in Europa, tante sono invece i volti delle Marche nel centrodestra che punta al Parlamento Europeo. Forza Italia tira fuori dal cilindro Anna Maria Rozzi. Imprenditrice agricola, ha una cantina da 600mila bottiglie l’anno, ma soprattutto figlia del presidentissimo Costantino rozzi. Icona di una città e di un calcio fatto di principi, Rozzi è il nome che ancora fa battere il cuore agli ascolani. Bisogna vedere se la figli saprà fare altrettanto, andando a prendere voti in quattro regioni. “Anna Maria sarà al fianco del nostro vicepresidente e presidente uscente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, che guiderà la lista di Forza Italia nel collegio unico del centro Italia. Due nomi, quello di Tajani e della Rozzi, di cui Fi, i marchigiani, gli Italiani non possono che essere orgogliosi e che sosterremo convintamente” sottolinea Jessica Marcozzi.

Per la Lega, addirittura tre nomi. Due locali e una conferma, visto che Cinzia Bonfrisco era stata eletta qui cinque anni fa. Nome di punta, anche se in ottava posizione, è quello di Mauro Lucentini, che della Lega è il referente per il Fermano, ma anche per il tesseramento regionale, decollato da quando l'ha preso in mano. Con lui, a sorpresa, il sambenedettese Leo Bollettini, imprenditore agroalimentare. Lucentini porta con sé la voglia d’Europa di un intero distretto, quello calzaturiero, che spera di avere in lui la voce per vincere la battaglia del made in, e non solo. Considerando che nelle Marche ci sono più di duemila tesserati, la forza d’urto di Lucentini è tanta. Il sogno di un eurodeputato marchigiano non è più impossibile.

Per Fratelli d'Italia invece in campo il deputato in carica Francesco Acquaroli. "Una candidatura forte per le Marche - commenta alla Dire il segretario regionale di Fdi Carlo Ciccioli -. Una vera candidatura per il territorio". Anche se con poche chance, visto che i romani dominano dentro Fdi. Per i 5 Stelle il vicesindaco di Montelabbate, Nicola Magi.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.