07172019Mer
Last updateMer, 17 Lug 2019 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Ospedale di Fermo, nuove linee per l'acquedotto e meno tasse: ecco il Bilancio regionale che piace al Fermano

ceriscioli luca fermo

Ma non solo sanità dentro la maximanovra che dà le linee economiche alla politica regionale: “Un connubio tra attenzione e sicurezza, tra qualità del sociale e sviluppo economico”.

FERMO – Il nuovo ospedale di Fermo avanza, piano, ma avanza. E soprattutto è sempre presente come voce principale all’interno del bilancio della regione Marche che l’assessore Cesetti ha limato per farlo diventare il migliore possibile per il presidente Luca Ceriscioli. I 70milioni destinati al nosocomio di Campiglione non si toccano, come i 18 per quello di Amandola, città che giorno dopo giorno sta vedendo ripartire i servizi sanitari che aveva e anche quelli che sognava, come la Tac donata dalla Fondazione Carisap: “Recuperiamo un ritardo storico ventennale nel settore dell’edilizia sanitaria” spiega il presidente.

Ma non solo sanità dentro la maximanovra che dà le linee economiche alla politica regionale: “Un connubio tra attenzione e sicurezza, tra qualità del sociale e sviluppo economico”. Su questo hanno lavorato gli uffici guidati dall’assessore fermano: “Meno tasse e maggiori investimenti. Zero accise sulla benzina, zero maggiorazione dell’addizionale Irpef per i redditi fino a 15 mila euro, zero Irap regionale per le imprese di nuova costituzione”.

Spazio anche per un investimento sul futuro: 5 milioni di euro per trovare nuove falde acquifere che vadano a risolvere i problemi del Piceno e di parte del Fermano, dove l’acquedotto gestito dalla Ciip è stato danneggiato in più parti dal terremoto.

r.vit..

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.