08192017Sab
Last updateSab, 19 Ago 2017 1pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

"Regione assente a Fermo? No, sono incinta e non potevo esserci". La Bora contro Migliore, direttore Cna

BoraScalfarotto5

Migliore replica: “Sono rammaricato di queste parole. Solo ieri sera ho saputo che l’assessora aspetta un figlio. Di certo non avrei fatto questo attacco, umanamente mi dispiace. Ma forse era meglio che qualcuno ce lo dicesse".

di Raffaele Vitali

FERMO – Manuela Bora ha un carattere forte. Per qualcuno è un difetto, per altri è il grande pregio di questo assessore regionale a cui è stato messo in mano un pacchetto di azioni pesanti e cruciali, dalla riforma dei Confidi a quella delle Camere di Commercio. È un assessore presente e fin dall’inizio del suo mandato mostrato una ‘simpatia’ per il territorio fermano. Ma all’ultimo incontro è mancata e la Cna, con il direttore Alessandro Migliore, le ha riservato un attacco durissimo. Lei, dopo giorni, ha deciso di rispondere. Dando una bella notizia: è incinta.

Detto questo, ha ribadito: “Il territorio e le imprese sono da sempre oggetto di attenzione da parte della Regione e del mio assessorato. All'incontro al Montani, non ho potuto partecipare per motivi legati alla mia salute. È davvero incredibile che, oggi, una donna sia costretta a rendere pubblico il proprio stato di gravidanza per giustificare le sue assenze”.

L'assessora puntualizza ancora: “Ho già manifestato il mio disappunto alla Cna regionale ma, da parte del direttore di Fermo, nemmeno una telefonata. Il dialogo c'è e c'è sempre stato: nulla di tutto questo è in discussione. Da assessora alle Pari opportunità, però, evidenzio un fatto: dal momento che il direttore Migliore aveva saputo che la mia assenza era legata alla mia condizione, non poteva far finta di niente. Questo atteggiamento è inaccettabile. La mia indignazione afferisce una situazione che riguarda anche altre donne e non va sottaciuta, perché rappresenta un esempio triste delle difficoltà che le donne incontrano in ambienti maschili e maschilisti per vocazione”.

Ma davvero Alessandro Migliore sapeva? Durante l’incontro è stato detto che l’assessora sarebbe arrivata e poi solo alla fine è stato detto che invece era impossibilitata a partecipare. “Sono rammaricato di queste parole. Solo ieri sera ho saputo che l’assessora aspetta un figlio. Di certo non avrei fatto questo attacco, umanamente mi dispiace. Ma forse era meglio che qualcuno ce lo dicesse. Io non ho chiesto altro che attenzione al territorio, per questo ritengo che sia compito della politica farsi sostituire in caso di assenza di un protagonista” conclude il direttore della Cna di Fermo che fa all’assessora i suoi migliori auguri. Per poi ribadire: “Sono rammaricato, avrei portato le mie ragioni in maniera diversa se solo avessi saputo”.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Molotov contro i vigili di Fermo, il sindaco: "Chi sa, parli"

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.