01172017Mar
Last updateMar, 17 Gen 2017 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

L'annuncio di Ceriscioli: "Lunedì iniziamo a pagare albergatori e camping che ospitano i terremotati"

ceriscioli errani fermo

Il presidente della Regione: “Abbiamo dovuto fare delle complesse verifiche, perché ci siamo trovati di fronte a persone che risultavano in due alberghi e alcune che addirittura avrebbero dovuto ricevere il Caf e il rimborso per l’ospitalità al camping".

FERMO – La buona notizia la dà il presidente della regione Marche, Luca Ceriscioli, seduto al fianco del commissario Vasco Errani e del presidente nazionale di Confindustria, Vincenzo Boccia: “La prossima settimana iniziamo a pagare gli albergatori, i camping che ospitano gli sfollati. Ed erogheremo anche i Caf, contributi di autonoma sistemazione”.

Si chiuderà così anche la fase delle critiche che hanno coinvolto la gestione dei rimborsi. Critiche sollevate ieri dalla consigliera Marzia Malaigia: “A distanza di più di tre mesi dalla prima scossa la situazione è tutt'altro che tranquilla. Abbiamo ricevuto numerosissime segnalazioni da parte degli albergatori che stanno ospitando gli sfollati , da Sarnano a Norcia e sulla costa che non hanno ancora ricevuto un solo euro di rimborso per le spese di accoglienza degli sfollati successivamente al terremoto del 24 agosto u.s. Sono allo stremo delle forze”.

Ne era conscio il presidente Ceriscioli, che spiega: “Abbiamo dovuto fare delle complesse verifiche, perché ci siamo trovati di fronte a persone che risultavano in due alberghi e alcune che addirittura avrebbero dovuto ricevere il Caf e il rimborso per l’ospitalità al camping. I controlli li abbiamo terminati e così tra lunedì e venerdì pagheremo”. E pagherà tutto, al 100% la regione attraverso i fondi statali e si parla di oltre dieci milioni di euro. (leggi IL PATTO PER LO SVILUPPO ERRANI - BOCCIA)

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

L'inno dei bimbi per Mattarella

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.