02202019Mer
Last updateMer, 20 Feb 2019 8am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Sempre più start up: il Piceno diventa Digital Magics, cuore dei finanziamenti per il centro Italia

lavori web

La base di partenza è buona: le regioni adriatiche del Centro Italia contano 1.726 startup innovative (893 in Emilia-Romagna, terza regione per numero di startup; 357 nelle Marche, decima regione; 219 in Abruzzo; 189 in Umbria e 68 nel Molise) e 148 Pmi innovative.

ASCOLI PICENO – La Provincia più innovativa d’Italia da oggi è anche sede della Digital magics, l'incubatore di start up digitali "Made in Italy". In collaborazione con la Hub21 apre ad Ascoli Piceno Digital Magics Adriatico. “Il nostro obiettivo – spiegano gli artefici dell’iniziativa – è sviluppare l'ecosistema dell'innovazione nelle Marche, Umbria, Abruzzo, Emilia-Romagna e Molise. Lo faremo lanciando sul mercato startup innovative, creando network locali di aziende e investitori per sostenere i giovani talenti e le neo imprese digitali, organizzando iniziative, incontri ed eventi business per coinvolgere tutti gli attori della filiera del territorio”.

La base di partenza è buona: le regioni adriatiche del Centro Italia contano 1.726 startup innovative (893 in Emilia-Romagna, terza regione per numero di startup; 357 nelle Marche, decima regione; 219 in Abruzzo; 189 in Umbria e 68 nel Molise) e 148 Pmi innovative (77 in Emilia-Romagna, 41 nelle Marche, 18 in Abruzzo, 11 in Umbria e 1 nel Molise). Questi i servizi offerti: produzione di software, consulenza informatica e attività connesse, ricerca scientifica e sviluppo, servizi di informazione; nel settore manifatturiero ce ne sono 509 e si occupano di fabbricazione di macchinari, computer e prodotti di elettronica, apparecchiature elettriche; 74 si occupano di turismo.

Luca Scali, che ha fondato il primo osservatorio digitale italiano sulle operazioni di funding delle startup nel mondo, sarà il responsabile delle attività di Digital magics Adriatico. "Continuiamo a puntare sul territorio e ad affiancare i talenti digitali italiani direttamente nei luoghi in cui nascono e sviluppano le loro innovazioni- commenta Gabriele Ronchini, fondatore e Ad di Digital magics-. I distretti delle Marche, Emilia-Romagna, Abruzzo, Umbria e Molise rappresentano vere e proprie eccellenze in campo industriale e tecnologico, grazie al carattere e alla determinazione incredibili degli imprenditori". Aggiunge Luca Scali: “Ascoli Piceno negli ultimi anni ha scalato le classifiche nazionali arrivando nel 2016 e nel 2017 al primo posto come provincia più innovativa d'Italia, e nel 2018 ha consolidato tale presenza con il secondo posto. La partnership con il principale player italiano ci consente di offrire al mercato un presidio puntuale e contenuti ad altissimo valore aggiunto".

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.