06152019Sab
Last updateSab, 15 Giu 2019 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Dicembre mese chiave per l'economia, nelle Marche vale 3 miliardi. Ma fare regali non diverte più

soldi web

Cresce anche nelle Marche il valore ‘economico’ del mese più amato dai bambini. Entrando nel dettaglio: +1% per l’elettronica di consumo e l’informatica, un + 0,5% per abbigliamento e calzature ed un +0,7% nel food.

FERMO - Il mese di dicembre è ormai diventato il mese più importante dell’anno, il mese nel quale si fanno vendite per oltre il 10% del totale con una tendenza in netta crescita rispetto agli anni precedenti. A dirlo è l’ufficio studi della Confcommercio. Una fotografia che fa ben sperare inn vista del rush finale degli acquisti natalizi. “Considerando questa porzione di fatturato i picchi nelle Marche sono registrati nell’elettronica di consumo, nei prodotti per l’informatica, nei giocattoli e nel tempo libero (13%), nell’abbigliamento, nelle calzature, nell’orologeria, nei gioielli” sottolinea Massimiliano Polacco, direttore generale Confcommercio Marche. “Nelle sole Marche il mese di dicembre potrebbe valere circa 3,2 miliardi di euro se si includono anche voci come gli affitti, le utenze e i servizi”. Insomma, cresce anche nelle Marche il valore ‘economico’ del mese più amato dai bambini. Entrando nel dettaglio: +1% per l’elettronica di consumo e l’informatica, un + 0,5% per abbigliamento e calzature ed un +0,7% nel food. E questo nonostante solo il 44,8% ritenga la spesa per i regali piacevole.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.