02182019Lun
Last updateLun, 18 Feb 2019 1pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Boom di crociere nelle Marche, il distretto calzaturiero deve intercettare i turisti

portoancona

Sono stati 38 gli approdi ad Ancona, di cui 20 di Msc Sinfonia che ha già confermato la presenza nel porto dorico nel 2019. “Crediamo che le persone che sono arrivate a bordo di queste navi siano ripartite con un sorriso dopo aver conosciuto la bellezza di questa città e delle altre località delle Marche visitate

ANCONA – Anni Fa, uno dei progetti più interessanti per lo sviluppo del settore calzaturiero era quello che avrebbe voluto aprire uno store, una specie di mega outlet, all’interno del porto di Ancona dove attraccano le crociere. Prime parole, il progetto nelal mente di qualche illuminato imprenditore ma non si è mai fatto nulla. E guardando ai numeri del settore c’è di che rammaricarsi per il calzaturiero che combatte con una crisi senza fine. “La stagione 2018 delle crociere segna un risultato con un aumento a doppia cifra mentre gli operatori del settore sono già al lavoro per l'estate 2019” spiega l'autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Centrale, Rodolfo Giampieri.

Sono stati 38 gli approdi ad Ancona, di cui 20 di Msc Sinfonia che ha già confermato la presenza nel porto dorico nel 2019. “Crediamo che le persone che sono arrivate a bordo di queste navi siano ripartite con un sorriso dopo aver conosciuto la bellezza di questa città e delle altre località delle Marche visitate. Siamo convinti - conclude - che dalle crociere, continuando a lavorare come sistema, potranno nascere delle ottime opportunità per il turismo della regione trasformandole in crescita per il lavoro delle imprese e occupazione”. E ha ragione, peccato che da Ancona per arrivare al Fermano sia una mezza agonia, visto che a malapena si fermano i treni regionali e che le infrastrutture viarie restano una chimera. Un rimedio è quello offerto da NeroServizi di Enrico Gismondi che con le sue navette eleganti riesce a colmare il gap, offrendo un servizio di trasporto. Ma ci si può sempre affidare al privato? L’appello alla regione per un piano di interventi, visto il crescere dell’attività del poto di Ancona, è fondamentale.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.