09212018Ven
Last updateVen, 21 Set 2018 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

L'intervento

Malaigia in Regione: 'Cure odontoiatriche gratuite per i disabili. Ma solo a parole'

"In tutta la regione Marche le cure odontoiatriche saranno gratuite per i minori, i malati gravi, i disabili e i soggetti in condizioni di difficoltà economica. Abbiamo approvato un Programma il 19 marzo 2018 che prevede un’assistenza odontoiatrica gratuita e il trattamento delle urgenze odontoiatriche"."Questo è il lodevole impegno assunto dalla Giunta Regionale appena tre mesi fa; peccato poi che nella realtà non sia corrisposta un'azione mirata e tempestiva a tutela dei soggetti interessati". Interviene così il consigliere regionale della Lega Nord Marzia Malaigia che oggi a termine dei lavori dell'Aula, ha presentato un'interrogazione sullo stato dell'assistenza odontoiatrica ai pazienti disabili.

"Diverse famiglie di disabili stanno infatti registrando – continua la Malaigia- numerosi disagi nel far curare i propri figli per le patologie odontoiatriche, in quanto la struttura che dovrebbe occuparsene non è piu' in grado di far fronte a tutte le loro esigenze per mancanza di personale. Siamo di fronte ad una situazione in cui i tempi di attesa che un disabile deve affrontare per la cura di una carie o una pulizia dei denti è di circa due anni!. Ho ricevuto addirittura segnalazioni sul fatto che il Centro di Odontostomatologia non fa più gli impianti dentali, che invece in moltissimi casi di disabili adulti -edentuli - sono indispensabili. Questo porta ovviamente una famiglia a valutare la possibilità di curarsi presso un 'altra struttura pubblica, sostenendo il viaggio ed i relativi costi o a curarsi presso una struttura privata, con altrettanti enormi costi"?.«Troppo spesso – sostiene la Malaigia – si presta attenzione alla patologia principale, trascurando ciò che si ritiene di minor importanza. Chi non è a diretto contatto con il mondo della disabilità non avrà mai pensato a come si curano i denti le persone con disabilità gravi. Sono pazienti che per l’assenza di una corretta igiene dentale e per l’eccessivo apporto di cibi zuccherini, sono maggiormente soggetti a problemi dentali e molti di loro, anche solo per un’igiene dentale, devono essere sedati. E per un’operazione addirittura addormentati. Servono pertanto camere operatorie attrezzate e un’équipe di specialisti consapevoli delle patologie e non solo della scienza dentistica".

"Voglio inoltre evidenziare che presso l'Ospedale regionale di Torrette abbiamo l’Unità Operativa di Odontostomatologia, che dal 2005 è stata riconosciuta come Centro di Riferimento Regionale per “la prevenzione e cura delle patologie orali nei soggetti disabili”; un reparto d'eccellenza che fa fatica a funzionare a pieno regime per i ripetuti tagli effettuati nella sanità".

"E' una categoria ben presente al sistema sanitario- conclude la Malaigia- che però tarda ad attrezzarsi in maniera adeguata per rispondere alle loro complicate esigenze". Nell'atto presentato oggi il consigliere ha chiesto al Presidente e Assessore alla Sanità. Luca Ceriscioli, quali azioni si intendano mettere in atto per far operare a pieno regime e nel più breve tempo possibile il summenzionato servizio, considerando che la situazione di attuale stallo rappresenta una gravissima e intollerabile violazione dei diritti dei pazienti disabili, i quali continuano ad essere privati di un servizio che migliorerebbe sensibilmente la qualità della loro vita.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.