04222018Dom
Last updateDom, 22 Apr 2018 6am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

L'intervento

La Confcommercio boccia il piano spiaggia di Fermo

beach chair


Confcommercio Marche Centrali, per conto dei balneari di Fermo, ha presentato le proprie osservazioni alla variante al Piano Spiaggia. Molte le cose che sono state ‘emendate’ e per le quali è stata chiesta un’inversione di rotta da parte dell'Amministrazione Comunale: tra queste la più importante è la concessione di spiagge libere alle attività turistiche prospicienti le stesse. “In periodo di Bolkestein, e di incertezze politiche per il nostro settore” affermano i concessionari “ci appare del tutto improponibile che tratti di spiaggia libera vengano sottratti all'uso pubblico per essere utilizzati giornalmente da altri colleghi imprenditori.

D'altronde è una condizione che rischia di scontentare anche i potenziali futuri richiedenti perché gli ombrelloni e lettini messi sulla spiaggia libera dovranno necessariamente essere rimossi a fine serata". Insomma una soluzione un po’ pasticciata che rischia di scontentare tutti soprattutto i concessionari di spiaggia di Fermo che, se non cambierà il quadro normativo di riferimento del settore, dovranno andare alle evidenze pubbliche il prossimo 2020. Secondo Confcommercio Marche Centrali, l'atto formale che il Comune di Fermo doveva fare era quello dell'adeguamento al Piano della Costa, così come richiesto dalla Regione, da parte di tutti i Comuni senza intromettere nella Variante altri elementi destabilizzanti che necessitano dell'iter previsto per le varianti ai Piani quali la discussione e il passaggio al Consiglio Comunale.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.